eventi
THINK FRESH
7 Settembre 2020
MACFRUT  DIGITAL
8-10 Settembre 2020
FRUIT ATTRACTION
Madrid
20-22 Ottobre 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 

leggi tutto

lunedì 15 gennaio 2018


Sequestrata azienda agricola cinese nel Fiorentino

Lavoratori in nero, in alcuni casi irregolari, che coltivavano ortaggi di origine cinese usando prodotti diserbanti e fitosanitari tossici. E' quanto hanno  scoperto i carabinieri forestali durante i controlli in un'azienda agricola cinese a Campi Bisenzio (Firenze). Alle verifiche hanno partecipato anche carabinieri del Nil, la polizia municipale, operatori della Asl e del servizio fitosanitario della Regione Toscana. Il titolare è stato denunciato e l'area sequestrata.

Alcuni dei lavoratori vivevano all'interno di una serra dello stesso tipo di quelle usate per la coltivazione in precarie condizioni igienico-sanitarie, con servizi igienici a dispersione diretta sul terreno. Tutte le strutture, serre comprese, sono abusive.

Sul terreno è stato anche trovato un cumulo di rifiuti speciali. Inoltre, in alcune serre sono stati trovati e sequestrati diserbanti di origine ignota e, pertanto, non autorizzati, conservati in contenitori di plastica. Il terreno agricolo, di proprietà di un italiano, era stato regolarmente affittato all'azienda di orientali.


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: