eventi
IPM ESSEN 2020
Essen (Germania)
28-31 Gennaio 2020
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
FRESKON 2020
Salonicco (Grecia)
2-4 Aprile 2020

MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

Datteri venerdì 15 dicembre 2017


Datteri, il mercato italiano è in crescita

Il mercato dei datteri in Italia per il canale retail (Fonte: dati Iri Retail) si attesta a novembre 2017 intorno ai 18,5 milioni di euro, con una crescita su base annua del 4,5%, che corrisponde in volume ad oltre 2.917 tonnellate. Dati positivi che riflettono in parte anche un processo di destagionalizzazione del dattero, un processo in atto da un po' di tempo e che è attribuibile ad un consumo più diffuso, consapevole e diversificato. Se infatti non può mancare sulle tavole natalizie, è oggi sempre più apprezzato anche dalle cucine etnica, vegana e crudista per la sua versatilità e per le sue molteplici proprietà salutari. Un'altra influenza non trascurabile sui consumi è costituita dall’utilizzo continuativo da parte del target straniero che, per cultura, lo inserisce nella dieta alimentare, e dal progressivo apprezzamento e quindi consumo da parte degli sportivi in virtù delle sue preziose proprietà nutrizionali.

Ventura, che è leader del comparto, per il Natale offre ai consumatori un’ampia gamma di datteri, per soddisfare ogni tipo di sana golosità. Nella fattispecie propone due delle varietà più pregiate di dattero: i Deglet Nour di Tunisia e i Medjoul di Israele.



Degla in arabo significa dito di luce. I Deglet Nour categoria I sono datteri tunisini di altissima qualità, dalla forma allungata e sottile con un peso medio che si aggira sui 9-12 grammi. Sono semi asciutti e caratterizzati da una polpa soda e dall’alto contenuto di zuccheri, riconoscibili infine per il colore chiaro e la pelle lucida.



Sono disponibili in versione ramata, glucosata, con nocciolo e denocciolati, in confezione richiudibile o sottovuoto per garantirne la sicurezza alimentare e il mantenimento di freschezza e morbidezza della polpa. Ventura li propone in gondola da 250 e 500 grammi; denocciolati in confezione richiudibile da 250 e 200 g; e poi denocciolati in astuccio con sottovuoto da 100 g; e ancora ramati in scatola da 500 g, in vaschetta da 250 g e in bouquet da 500.

I datteri Medjoul dal colore brunito, provengono invece dalle valli del fiume Giordano, dove vengono raccolti al culmine della maturazione, naturalmente essiccati al sole e raffreddati rapidamente per bloccarne la freschezza. Una volta erano soliti comparire solo nei palazzi reali d'Arabia, oggi stanno rapidamente conquistando gli amanti di snack e dessert in tutto il mondo. I Medjoul sono i datteri più grandi esistenti sul mercato, vere e proprie prelibatezze naturali, senza sciroppo di glucosio, dal sapore intenso, polpa morbida e deliziosa e dalle proprietà eccezionali per ricchezza di fibre e potassio.



Ventura offre le selezioni più esclusive della varietà Medjoul, vale a dire le due varietà in assoluto più grandi: la “selezione Gold”, il cui peso medio si attesta sui 25 g e la selezione “Diamond” – peso medio 28 g. La dicitura Ardco, denominazione di origine controllata, è garanzia della loro origine: valle Arava a sud del mar Morto, in territorio israeliano.

"I datteri sono un frutto con numerosi benefici per la salute - mette in evidenza Ventura - Sono infatti ricchi di potassio che aiuta a regolare la pressione sanguigna. Contengono zuccheri naturali che li rendono adatti per dolcificare alimenti e bevande. Sono inoltre riconosciuti tra i rimedi naturali della tradizione per sconfiggere raffreddore e irritazioni alle vie respiratorie. I datteri sono una preziosa fonte di fibre".

Copyright 2017 Italiafruit News


Maicol Mercuriali
Editor - Social Media Manager
maicol@italiafruit.net

Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: