eventi
FRUIT LOGISTICA
Berlino & Online
18-20 Maggio 2021

CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

martedì 24 ottobre 2017


Presentata la rete «Gustoso Sicilian Food Excellence»

Si è tenuta ieri mattina la conferenza stampa di presentazione del progetto Gustoso Sicilian Food Excellence, nuova rete d'impresa che racchiude nel suo brand 12 importanti aziende del settore food siciliane con l'obiettivo di conquistare gli scaffali della grande distribuzione degli Stati Uniti.

Un parterre di ospiti internazionali ha illustrato gli obiettivi di Gustoso attraverso una panoramica sul mercato del food con particolare attenzione alla realtà siciliana.

Dopo i saluti di benvenuto del vicesindaco di Palermo Sergio Marino, insieme all'onorevole Michela Giuffrida, componente della commissione Agricoltura del Parlamento Europeo, Giorgio Mulè, direttore editoriale di Panorama, ha tenuto la sessione dell'incontro "La Sicilia Way dell'agro-alimentare: sogno o prossima realtà?" durante cui, attraverso le interviste a Todd Matherly, senior vicepresident di Sam's Club e Walmart, Frank Cascio, chairman import promotion Usa di Gustoso, Tony May Founder, presidente della Italian culinary Fondation e Pasquale Caliri, ambasciatore della cucina siciliana nel mondo, ha raccontato il comparto food siciliano inteso come grande patrimonio culturale dalle grandissime potenzialità economiche.

A seguire, Daniele Cipollina, founder di Gustoso Sicilian Food Excellence, ha presentato la nuova rete d'impresa, la sua composizione, la sua mission, grazie anche agli interventi di importanti partner che hanno reso possibile la realizzazione del progetto, tra cui: Alessandro Schiavone, direttore advisory Igea Banca, Paolo Inglese, professore del dipartimento di Agraria e Scienze forestali dell'Università degli Studi di Palermo, Alessio Gambino, ceo di Ibs Italia e founder di Exportiamo, Umberto Mucci, founder e ceo di We The italian e Antonino Grippaldi, presidente della società cooperativa agricola Valle del Dittaino, in rappresentanza dei soci della rete Gustoso.
 
Molini Riggi, Birrificio Bruno Ribadi, Made Fruit, Marullo srl, Azienda Vitivinicola Tonnino, Gustibus Alimentari, Miscela D'Oro, Asaro, Pannitteri, Valle del Dittaino, Olive di Sicilia e Gustoso Export Promotion Italia sono le aziende che attualmente hanno aderito al progetto "Gustoso" per facilitare la conoscenza e l'acquisto del prodotto siciliano al mercato statunitense sotto l'unico marchio Gustoso.

Un'azione coordinata che converge su un distributore unico basato in Florida e su strategici piani di marketing e comunicazione funzionali a supportare l'ingresso dei prodotti "Gustoso" nel mercato statunitense.
 
"Con Gustoso – spiega Daniele Cipollina – le aziende coinvolte condividono la stessa idea di approccio al mercato, potendo beneficiare di economie di scala. La rete diventa quindi un valido strumento per aggregarsi e vedere migliorata la propria competitività, oltre a poter godere di soluzioni e agevolazioni per presidiare il mercato estero: dalla consulenza specifica relativa all'export alla contrattualistica commerciale, fino all'assistenza per la partecipazione a gare e tender internazionali".

Gli obiettivi sono ambiziosi: nel 2018 il mercato di riferimento sarà quello del Nord America,  mentre dal 2019 verrà strutturata la commercializzazione di "Gustoso" in Uk e sarà allo studio il possibile ingresso nel mercato cinese. Il volume di affari previsto per i primi 24 mesi di attività, come da piano industriale, è di 25 milioni di dollari.

La prima tappa della road map vedrà il posizionamento di circa 30 linee di prodotto che saranno posizionate presso le insegne Albertons, Walmart e Sam's Club; l'obiettivo è di avviare un test sui prodotti presso i loro oltre 500 punti vendita, attraverso accordi di collaborazione con i più importanti distributori americani (Reese Group, Kreative Group).
 


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: