eventi
FRUIT ATTRACTION 2020
Online
1-31 Ottobre 2020
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

MACFRUT 2021
Rimini
4-6 Maggio 2021

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 
FRUIT LOGISTICA
Berlino & Online
18-20 Maggio 2021

TUTTOFOOD
Milano 
17-20 Maggio 2021
MACFRUT DIGITAL 
Online
28-30 Settembre 2021 

leggi tutto

venerdì 29 settembre 2017


L'innovazione secondo Orogel: arriva il brodo di verdure surgelato in gocce

L'autunno parte nel segno dell'innovazione per Orogel. Il gruppo cooperativo, infatti, lancia sei nuovi prodotti ad alto contenuto di servizio e all'insegna della sana alimentazione. Prodotti che, come rimarca il direttore qualità e innovazione prodotti Silver Giorgini, rispondono alle aspettative dei consumatori e seguono i trend di mercato.

Quali sono le novità in casa Orogel? Nella linea Benessere c'è il Cavolo Riccio Kale, considerato un vero e proprio superfood; le Polpettine Tricolore, nel piccolo formato da 10 grammi, sono perfette per realizzare un buffet da aperitivo colorato e gustoso: tre diversi colori per tre diversi mix di ingredienti. In ultimo, la vera novità 2017: Virtù di Brodo di Verdure Orogel: un brodo surgelato in gocce, con l'84% di verdure, senza sale aggiunto.

Per la linea “Le Ricette Veloci”, invece, altre tre nuove referenze: i Finger Burger nel formato da 20 grammi in tre diversi gusti: Burger con verdure grigliate e scamorza, Burger alle verdure panato e Burger con aquino e semi di lino. La Crema di Ceci in Gocce si aggiunge alla ricca di linea delle Creme e delle Puree Orogel, una gamma di prodotti ideali per realizzare vellutate, decorazioni, coulis e farciture di pizze vegetariane. Il Misto Tricolore Pastellato, con spinaci, zucchine e carote, completa la gamma dei pastellati, prodotti ideali per finger food croccanti, contorni o proposte di snack accompagnati ai più tradizionali street food.

L'innovazione di Orogel ieri è stata tra i protagonisti a Cesena nell'incontro “Open Innovation” promosso da Confcooperative Forlì-Cesena negli spazi dello StartCoop, situati proprio davanti alla futura piattaforma logistica e operativa del colosso cooperativo.



Parlando di innovazione, Giorgini ha spiegato che l'azienda innova seguendo due grandi canali: la tradizione da una parte e le nuove esigenze del consumatore dall'altra. Secondo il manager nel nostro Paese non c'è l'esatta consapevolezza delle effettive potenzialità che alcuni prodotti tipici italiani hanno nel mondo. E a tal proposito ha citato il pomodorino che, se lavorato e presentato in modo originale, come Orogel fa con i suoi Pomodorini a fette, può ottenere grandi risultati. “E' richiestissimo all'estero, soprattutto dalle pizzerie”, rimarca il direttore innovazione.

Dopo il successo avuto con la soia, ora Orogel è concentrata sui prodotti sostitutivi delle proteine animali, un trend di consumo, quello vegetariano e vegano, che in futuro potrebbe dare molte soddisfazioni. E a proposito di futuro, il manager ha citato i risultati della ricerca condotta dal Monitor Ortofrutta di Agroter e riportata nella monografia Think Fresh – Dentro il Futuro presentata nel giugno scorso a Firenze. In particolare Giorgini si è soffermato sulla parte dell'indagine dedicata a quei prodotti che i consumatori italiani acquisterebbero ma non trovano nel punto vendita (clicca qui per leggere la news): in testa ai desiderata degli italiani c'erano gli spaghetti di verdura e poi salse fresche di verdura e legumi.
 
"Dagli Usa – ha detto Giorgini - arriva la richiesta sempre maggiore di spaghetti vegetali. Sono nuove tendenze da intercettare".

Copyright 2017 Italiafruit News


Maicol Mercuriali
Editor - Social Media Manager
maicol@italiafruit.net

Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: