eventi
MACFRUT 2021
Rimini
4-6 Maggio 2021

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 
FRUIT LOGISTICA
Berlino & Online
18-20 Maggio 2021

TUTTOFOOD
Milano 
17-20 Maggio 2021
MACFRUT DIGITAL 
Online
28-30 Settembre 2021 

leggi tutto

martedì 27 giugno 2017


Val Venosta, tempo di fragole e cavolfiori estivi

Oltre alle mele, la Val Venosta è rinomata anche per la sua ortofrutticoltura di stagione. Durante la stagione estiva gli areali produttivi che si estendono dai 900 ai 1.800 metri di quota sono terreno fertile per una produzione d’eccellenza: le condizioni atmosferiche e il particolare microclima costituiscono il segreto dell’alta qualità dei prodotti come la fragola, verdure, ciliegie e albicocche di questa valle.



Nella Val Venosta le fragole maturano lentamente acquisendo il loro sapore unico ed inconfondibile. ”Le temperature di questi ultimi giorni, calde ma non troppo di giorno e fresche la notte – spiega Gerhard Eberhöfer, responsabile vendite fragole e piccoli frutti Vip, l’associazione produttori ortofrutticoli della Val Venosta – stanno portando ad una maturazione anticipata ma ottimale del raccolto che anche quest’anno si presenta sui medesimi quantitativi dello scorso anno, circa 400 tonnellate: da oggi fino alle seconda settimana di luglio avremo il massimo della produzione e saremo in piena raccolta: la qualità delle fragole è buona - precisa Eberhöfer – e la disponibilità è garantita. Circa il 40% delle nostre coltivazioni è sotto tetto, riparato da eventi atmosferici, mentre il 60% è all’aperto, e l’assenza di piogge di queste settimane ci porta ad essere ottimisti nell’offrire un prodotto di qualità e senza vizi. Le fragole della Val Martello – conclude Eberhöfer -  saranno disponibili fino ad agosto e verranno commercializzate presso la Do e Gdo dell’Alto Adige e nel Nord Italia”.



La Val Venosta è anche sinonimo di ortaggi di elevata qualità come il cavolfiore che copre circa il 95% della produzione orticola venostana. “La raccolta è iniziata da circa due settimane- commenta Reinhard Ladurner, responsabile vendite verdure Vip - e il clima favorevole, contribuisce ad una maturazione ottimale del cavolfiore che si presenta croccante, dal profumo gradevole e dal sapore genuino. Quest’anno la produzione complessiva delle verdure si asseterà sui quantitativi dello scorso anno, circa 3.300 tonnellate con una qualità eccezionale del nostro cavolfiore. La ricerca di una qualità superiore è frutto di un percorso di crescita, prosegue Ladurner - che stiamo portando avanti già da alcuni anni insieme al Centro di sperimentazione Laimburg con il quale studiamo, elaboriamo e perfezioniamo metodi di formazione e di controllo qualitativo sempre più innovativi. Per quanto riguarda la distribuzione possiamo tranquillizzare i nostri clienti che fino a settembre siamo in grado di garantire la continuità delle consegne di un prodotto unico, dalle qualità organolettiche eccezionali: il cavolfiore della Val Venosta viene infatti giornalmente distribuito sia nei mercati ortofrutticoli principali italiani che nella Do e Gdo attraverso una rete di vendita capillare”.



Val Venosta è sinonimo di colture d’eccellenza, non solo mele ma anche prodotti stagionali dalle qualità organolettiche superiori e dal sapore inconfondibile come fragole della Val Venosta, le ciliegie e il cavolfiore dell’Alta Val Venosta, per i quali durante tutto il periodo estivo sarà online una campagna di comunicazione multisoggetto a supporto di una qualità tipica d’alta montagna.

Fonte: Ufficio stampa Vip


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: