eventi
FRESKON 2020
Salonicco (Grecia)
2-4 Aprile 2020

MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
CIBUS
Parma 
11-14 Maggio 2020  
FRUIT ATTRACTION
Madrid
20-22 Ottobre 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

lunedì 29 maggio 2017


Drupacee spagnole, Ava-Asaja: mercato paralizzato

"Una serie di circostanze avverse hanno finito per provocare un vero e proprio collasso del mercato della frutta a nocciolo". Lo ha spiegato giovedì scorso Ava-Asaja, l'associazione degli agricoltori di Valencia (aderente al sindacato agricola Asaja) che, in una nota, sottolinea come le condizioni attuali di mercato siano talmente critiche che è già "a rischio la redditività di tutta la campagna". 

"Già a fine aprile-inizio maggio - scrive Ava-Asaja - un repentino e inusuale incremento delle temperature ha obbligato i produttori di susine, pesche, nettarine e pesche piatte ad accelerare la raccolta. Al contempo, la domanda di questi prodotti da parte dei principali mercati europei del Nord, e specialmente della Germania, si è mostrata molto debole per la persistenza del freddo. Inoltre, non bisogna dimenticare che la raccolta quest'anno è prevista in crescita del 7% in Spagna e dell'11% in Europa". Il Paese iberico, infatti, stima una produzione di 1,5 milioni di tonnellate, superiore a quella dell'Italia (1,3 milioni di ton, +6%), mentre preoccupa la crescita della Grecia, che prevede un raccolto di pesche e nettarine di 390mila ton (più del doppio del 2016) e di 439mila ton per le pesche piatte.

Ava-Asaja rileva che "la coincidenza di questi fattori ha paralizzato i mercati". La campagna, intanto, è entrata in una fase decisiva. "La domanda Ue è in leggera crescita, ma gli stock di drupacee nei magazzini delle zone di produzione della Comunità Valenciana, Andalusia, Murcia, Aragona e Estremadura sono molto elevati".

Il risultato? "Le grandi imprese della distribuzione ne approfittano per abbassare i prezzi", la denuncia dell'associazione. Inoltre, "diversi agricoltori si rifiutano di raccogliere perché alcune aziende commerciali non riescono a rispettare gli accordi di fornitura". In media, secondo i dati del ministero spagnolo dell'Agricoltura, le quotazioni della frutta a nocciolo hanno subito un calo del 30% rispetto allo stesso periodo del 2016.

Copyright 2017 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: