eventi
ASIA FRUIT LOGISTICA
Hong Kong
4-6 Settembre 2019
HORTI CHINA
Quingdao
19-21 Settembre 2019
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019

leggi tutto

mercoledì 8 marzo 2017


Trasporto marittimo container, valzer di alleanze

Dal prossimo primo aprile il mercato del trasporto marittimo di container subirà un stravolgimento innescato dalla partenza dei servizi operati dalle nuove alleanze fra compagnie di navigazione. Ad oggi non esiste ancora un quadro completo delle partenze e delle flotte di navi impiegate, ma la società di ricerca Alphaliner ha cercato di ricostruire il network di linee marittime disponibili sul mercato dal prossimo mese.

Una cosa è certa: la capacità di stiva eliminata dal mercato in seguito al fallimento di Hanjin Shipping è stata completamente compensata dalle altre compagnie con il risultato che l'offerta di trasporto via mare è oggi praticamente identica a quella di giugno 2016. Le tre alleanze sono: 2M (composta da Maersk e Msc), Ocean Alliance (China Cosco Shipping, Evergreen Line, Cma Cgm e Oocl) e The Alliance (Nyk Line, Mol, K Line, Hapag-Lloyd e Yang Ming Line).

Secondo Alphaliner, sulle rotte fra Asia e Mediterraneo saranno disponibili tredici partenze settimanali proposte dalle tre alleanze, cui si aggiunge l'outsider Zim. La capacità di stiva disponibile sarà dell'1,2% superiore rispetto a quella del 2016 e ciò evidentemente non aiuterà una ripresa dei noli marittimi, a meno che non cresca la domanda di spedizioni marittime.

L'Italia non si può certo dire sia tagliata fuori dalle principali rotte commerciali mondiali perché ben 28 servizi di linea intercontinentali scaleranno i porti del nostro Paese: 15 di 2M, 7 di Ocean Alliance e 6 di The Alliance. Il porto di Genova (terminal Vte e Sech) e quello di La Spezia (LSCT) saranno i più attivi con rispettivamente 8 e 7 servizi ciascuno. A seguire Gioia Tauro (grazie a 5 servizi di 2M), Livorno (3 servizi delle tre alleanze), Napoli e Trieste (2 linee ciascuno) e Venezia con una sola linea.

Fonte: Trasporto Europa


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: