eventi
THINK FRESH
7 Settembre 2020
MACFRUT  DIGITAL
8-10 Settembre 2020
FRUIT ATTRACTION
Madrid
20-22 Ottobre 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 

leggi tutto

giovedì 19 gennaio 2017


Campagna triennale europea per Uk e Danimarca

Regno Unito e Danimarca a braccetto per favorire il consumo di cibi e bevande biologiche in tutta Europa. I due Paesi, infatti, si sono aggiudicati un bando europeo per sviluppare una campagna triennale da 9,1 milioni di sterline, pari a 10,4 milioni di euro.

Gestita dal Comitato britannico Otb Organic trade board – la campagna sarà finanziata al 70% dall'Ue e si concentrerà sullo sviluppo delle vendite al dettaglio, l'incremento dell'occupazione nel settore e la sensibilizzazione dei consumatori sui benefici salutari. Tesco, Sainsbury's e altri 60 membri di Otb fra retailer e grossisti, contribuiranno con 340mila sterline.

Il mercato biologico del Regno Unito è cresciuto del 5,6 per cento nel 2016, rispetto al +9% medio di altri Paesi europei. "L'obiettivo della campagna – dice a Eurofruit Adrian Blackshaw, presidente di Otb – la più grande di sempre a livello internazionale, è aumentare la spesa annua totale del settore. Considerata la crescita globale, siamo molto stimolati dal potenziale di esportazione che avranno i produttori bio del Regno Unito e le aziende di marca".

Per la Danimarca collabora all'iniziativa l'associazione Organic Denmark. "Siamo diventati la nazione leader nel settore biologico – aggiunge Henrik Hindborg, direttore marketing di Organic Denmark – Abbiamo avuto dieci anni di crescita costante. Nel 2016 le vendite di alimenti bio hanno rappresentato il 10% di tutte le vendite food, passando da mercato di nicchia a mainstream. Oggi la metà dei danesi acquistano alimenti biologici tutte le settimane. Ciò è stato ottenuto attraverso la combinazione tra politiche efficaci e stretta collaborazione con le catene distributive danesi. Non vediamo l'ora di lavorare insieme ai nostri colleghi britannici e condividere entusiasmo e competenze".

Traduzione e adattamento a cura di Italiafruit News. Tutti i diritti riservati.


Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: