eventi
FRUIT ATTRACTION 2017
Madrid
18-20 Ottobre 2017
PMA FRESH SUMMIT
New Orleans (Usa)
19-21 Ottobre 2017
FUTURPERA
Ferrara
16-18 Novembre 2017
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 2017
Milano
30 Novembre 2017
EXPOSE 
Karlsruhe (Germania)
22-23 Novembre 2017
WOP DUBAI
Dubai
5-7 Dicembre 2017
MARCA
Bologna
17-18 Gennaio 2018
FRUIT LOGISTICA 2018
Berlino (Germania)
7-9 Febbraio 2018
MACFRUT 2018
Rimini
9-11 Maggio 2018

leggi tutto

martedì 10 gennaio 2017


E nei Mercati volano i prezzi degli ortaggi

Il gelo spinge le quotazioni degli ortaggi. Esemplare quanto sta succedendo a Vittoria dove il bollettino prezzi del Mercato all’ingrosso pubblicato ieri, lunedì 9 gennaio, evidenzia aumenti di tutto rispetto: 2,60 euro il chilo per le zucchine verdi chiare di qualità media e 3 euro per quelle extra (a fronte, rispettivamente, di 1,60 e 2 euro del 4 gennaio scorso, con un incremento quindi di un euro “pieno”); 2,90 e 3,10 euro per il pomodoro Datterino nelle versioni medie ed extra (erano 2,30 e 2,50 euro cinque giorni prima); 2,80 e 2,90 euro per la melanzana lunga (“contro” 1,70 e 1,80 del giorno 4). In aumento, ma nell’ordine di 10 centesimi, anche i peperoni.

Una domanda “vivace e interessata per tutti i prodotti”, si legge nel Bollettino, che certifica il prosieguo dell’ondata “rialzista” iniziata nei primi giorni del 2017. L’escalation dei prezzi è legata alle condizioni climatiche - con temperature molto rigide specie durante la notte e pochi ortaggi disponibili - e caratterizza, in generale, anche gli altri Mercati del Paese: i dati Infomercati registrano incrementi a doppia cifra percentuale, oltre che per i prodotti già citati, anche per lattughe, indivie, finocchi. 

"Nel Centro Agroalimentare Roma - sottolinea la Coldiretti - si riscontrano una disponibilità dei volumi ridotta del 40% rispetto ai quantitativi consueti e rincari nei prezzi all'ingrosso di certe referenze schizzati a picchi massimi del 50/60% in più rispetto ai listini di inizio anno". 

Copyright 2017 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: