eventi
FRESKON 2020
Salonicco (Grecia)
2-4 Aprile 2020

MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
CIBUS
Parma 
11-14 Maggio 2020  
FRUIT ATTRACTION
Madrid
20-22 Ottobre 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

lunedì 19 dicembre 2016


Promozioni Igp, prove tecniche nei bar di Valencia

Una curiosità. Forse non tutti sanno che, dal 21 al 25 novembre scorso, gli agrumi di Valencia Igp hanno sostenuto la promozione del succo d'arancia attraverso la "Settimana della colazione valenciana", organizzata da Conhostur, Federazione degli Hotel (Fehv) e l'Agenzia del Turismo di Valencia.

In pratica, una quarantina di bar e caffè di Valencia e altre città della provincia come Cullera, El Saler, Picanya, Alcublas o Burjassot hanno offerto gratuitamente un bicchiere di succo d'Arancia di Valencia Igp ai clienti che ordinavano la tradizionale colazione a base di caffè e toast.

Secondo il direttore del Consorzio Agrumi valenciani, José Enrique Sanz, la campagna era finalizzata a promuovere il consumo di colazioni sane e di arance valenciane di indicazione geografica certificata. "Se, da un lato, ha contribuito a creare l'abitudine di inserire nella prima colazione il succo d'arancia, dall'altro lato, l'Igp Agrumi valenciani si è fatta conoscere un po' meglio dai consumatori. Che, in questo momento, cercano prodotti locali e possibilmente certificati. Il bollino dell'Igp dà ovviamente valore all'arancia di Valencia".
Sanz ha anche sottolineato che "l'iniziativa è stata proficua e sarà ripetuta nuovamente, visto che gli esercizi che hanno partecipato hanno ricevuto ottimi riscontri. Inoltre, la promozione sui social network è stata un successo, con oltre 200mila contatti registrati, più di 60mila riproduzioni dello spot promozionale e un aumento del 34% per gli accessi al sito web www.desayunovalenciano.es visite, rispetto l'anno precedente".

Insomma, fin qui i "Grandi di Spagna". E l'Italia? Sa utilizzare altrettanto bene, o almeno prendere in considerazione, simili iniziative? Pensiamo a città ad alto flusso turistico, come Roma, Venezia, Firenze, o le stesse città del nostro meridione, e non solo per la promozione dei buonissimi agrumi di Sicilia e di Calabria. Viene in mente ancora un press tour in Sicilia: peccato solo che i succhi d'arancia per la colazione in hotel fossero da "spremere" al distributore automatico. Le spremute e i succhi degli agrumi Made in Italy, oltretutto sono godibilissimi anche in montagna, prima di una sciata o di una camminata. Oppure durante una gita in una capitale europea, Parigi, Londra, Berlino... Già, Berlino: alzi la mano chi ha mangiato frutta italiana, buona e distinguibile, nell'hotel tedesco in cui ha alloggiato durante il Fruit Logistica. Ma questa è un'altra storia...

Copyright 2016 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: