eventi
MACFRUT 2021
Rimini
4-6 Maggio 2021

FRUIT LOGISTICA
Berlino & Online
18-20 Maggio 2021

CIBUS
Parma 
Giugno o Settembre 2021
MACFRUT DIGITAL 
Online
28-30 Settembre 2021 
TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021

leggi tutto

giovedì 3 novembre 2016


Ricerca: i vegetariani inquinano come i carnivori

Non è vero che il carnivoro inquina più del vegetariano. La rivista scientifica ambientale Science of the Total Environment ha certificato la validità della Clessidra Ambientale, il modello che valuta l'impatto sull'ambiente della Dieta Mediterranea, elaborato da Carni Sostenibili, organizzazione che raccoglie le associazioni delle tre filiere delle carni in Italia (bovino, suino e avicolo).

Gli autori dell'articolo, e tra questi Maria M. Ulaszewska ricercatrice presso l'Istituto di San Michele Edmund Mach, sostengono che il consumo di alimenti ricchi in proteine (carne, pesce, uova, legumi, salumi) ha un impatto ambientale simile a quello generato dal consumo di frutta e ortaggi.

"Nonostante sia opinione diffusa ritenere l'impatto ambientale generato dal consumo di carne superiore a quello di frutta e verdura - scrive Carni Sostenibili in una nota - la quantità raccomandata settimanalmente di alimenti ricchi in proteine genera un impatto sui gas serra che corrisponde a 5,7 CO2 eq/settimana nella Dieta Mediterranea e 6,4 CO2 eq/settimana nella nuova Dieta Nordica, simile all'impatto ambientale generato dal consumo di frutta e ortaggi (5,32 kg CO2 eq/settimana per la Dieta Mediterranea e 6,04 kg CO2 eq/settimana per la nuova Dieta Nordica)".

"La Clessidra Ambientale - sostiene Carni Sostenibili - supera la valutazione dell'impatto ambientale in termini assoluti (emissioni di CO2 per kg di carne rapportate a quelle prodotte da un kg di altri ingredienti) e incoraggia un nuovo approccio che pone l'attenzione sulle quantità consigliate nell'ambito di una dieta corretta ed equilibrata".

Fonte: Il Dolomiti


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: