eventi
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

lunedì 29 agosto 2016


Prezzi, gli agricoltori argentini protestano: il video

Frutta gratis nella piazza centrale di Buenos Aires: diecimila chilogrammi di prodotti distribuiti per protesta dagli agricoltori argentini per richiamare l’attenzione del governo e chiedere una regolamentazione in grado di tutelarli.

«E’ una vergogna che i consumatori stiano pagando prezzi altissimi, mentre ai produttori restano le briciole. I consumatori stanno pagando a caro prezzo e i produttori stanno ricevendo poco o niente, perciò sono destinati a scomparire», ha dichiarato Sebastian Hernandez, presidente della Camera di Commercio.

Al centro delle proteste, le controverse mosse neoliberiste del presidente Macri che lo scorso dicembre ha introdotto nuove regole per la politica delle esportazioni e delle importazioni. La riduzione delle tasse sull’esportazione ha significato la mancanza di sussidi per molti agricoltori, che oggi ricevono una miseria per i loro raccolti.

Da qui, un impoverimento record della popolazione agricola: un tasso di povertà al di sopra del 6 per cento. Basti pensare che oggi una scatola di 40 chili di frutta prodotta in Argentina costa tre dollari in più rispetto ai prodotti provenienti da paesi come Cile e Nuova Zelanda. Inevitabili le proteste in massa da parte degli agricoltori che chiedono una legge in grado di ripagare i produttori per assicurargli il giusto compenso.

Fonte: www.lindro.it e Agenzia France Presse


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: