eventi
THINK FRESH
7 Settembre 2020
MACFRUT  DIGITAL
8-10 Settembre 2020
FRUIT ATTRACTION
Madrid
20-22 Ottobre 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 

leggi tutto

martedì 2 agosto 2016


Agenzie e compagnie marittime sono soggetti autonomi

Le agenzie marittime non sono rami d'azienda delle compagnie marittime, anche quando appartengono a queste. Lo ha stabilito il tribunale di Genova. "La sentenza del tribunale - commenta Brian Dardani, dello studio legale Dardani di Genova - è interessante perché chiarisce che un'agenzia marittima, che sia completamente di proprietà di una compagnia marittima straniera, non può essere ritenuta responsabile per gli obblighi della stessa compagnia, semplicemente sulla base del fatto che esiste un controllo societario fra le due società all'interno dello stesso gruppo".

La sentenza è stata emessa in risposta al ricorso di un esportatore di frutta, che ha subito un danno a un carico di kiwi trasportato sulla nave di un operatore scandinavo dall'Italia verso Dubai e Singapore. L'esportatore ha fatto ricorso contro l'agenzia marittima della compagnia, sulla base del fatto che holding e sussidiaria devono essere considerate corresponsabili. Il giudice ha però respinto questa interpretazione. La responsabilità può essere sì attribuita alle filiali in Italia di compagnie straniere, ma questo non è il caso delle agenzie marittime che sono, piuttosto, consociate. In tal caso, anche se appartengono al 100% alla compagnia, le agenzie rimangono soggetti autonomi con una loro personalità giuridica.

La decisione del tribunale di Genova, secondo Dardani, mostra che la responsabilità di una compagnia può essere estesa ad altre società o persone soltanto in casi eccezionali, quando può essere dimostrato un abuso di personalità giuridica.

Fonte: www.themeditelegraph.it


Altri articoli che potrebbero interessarti: