eventi
THINK FRESH
7 Settembre 2020
MACFRUT  DIGITAL
8-10 Settembre 2020
FRUIT ATTRACTION
Madrid
20-22 Ottobre 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 

leggi tutto

giovedì 28 aprile 2016


Busana: «Tutti pazzi per i mix»

"Anche grazie alle produzioni del Sud Italia, stiamo raggiungendo ottimi risultati con le combinazioni di quarta gamma, tipo Mista, Briosa, Sfiziosa e altre ancora. Abbiamo ciotole, buste, vassoi mix e un'ampia gamma di aromi: tutti sono freschissimi e, nella Piana del Sele come nel Veneto, portati in 24 ore dalla terra alla tavola". Questo il punto di Cinzia Busana, amministratore delegato dell'azienda veneziana L'insalata dell'Orto, specializzata nella produzione, lavorazione e vendita di prodotti di prima e quarta gamma, che presenta un fatturato in costante trend positivo.

"Le produzioni di Veneto, Lombardia e Campania sono seguite direttamente, anzi direi proprio di persona, grazie alla costante presenza in serra di Santo Bellina, nostro socio, che si occupa anche della produzione biologica destinata al mercato nazionale ed europeo".



Le cose vanno bene anche con il biologico. "Disponiamo di aziende agricole bio di proprietà in grado di fornire circa 8.000 tonnellate di insalate l'anno - continua l'imprenditrice veneziana - Ma, mentre il prodotto biologico ha un ottimo appeal all'estero, in Italia ha ancora valenza di nicchia".

Da gennaio 2016 sono finiti i lavori di ampliamento del magazzino di Mira di Venezia che ora ha  a disposizione 2.000 metri quadrati in più per la lavorazione del prodotto di prima e quarta
gamma. "La maggiore disponibilità di spazio - spiega Busana - ci permette di lavorare meglio ma, allo stesso tempo, di potere esaudire le varie richieste del mercato in termini di produzione giornaliera. Abbiamo anche realizzato un corridoio al primo piano che collega la parte vecchia alla nuova, così da fare visitare ai nostri clienti la fabbrica senza dovere passare tra le linee di produzione".

"Da marzo, poi, abbiamo iniziato i lavori - che dovrebbero terminare entro l'estate - per una nuova sala lavorazione di 500 metri quadrati, un'ulteriore cella per il prodotto finito e tre rampe di carico".



Da qualche mese L'insalata dell'Orto è certificata per la rintracciabilità nelle filiere agroalimentari Uni En Iso 22005:2008. "La nuova certificazione di filiera - conclude Cinzia Busana - ci permette di dare al cliente la garanzia di mangiare un prodotto italiano coltivato e lavorato con i migliori standard italiani. Insomma, possiamo dire che abbiamo certificato la nostra affidabilità".

Raffaella Quadretti
Editorial manager - Agroter Group
raffaella@agroter.net

Copyright 2016 Italiafruit News


di Raffaella Quadretti

Altri articoli che potrebbero interessarti: