eventi
MACFRUT  DIGITAL

8-10 Settembre 2020
FRUIT ATTRACTION
Madrid
20-22 Ottobre 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020
CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 

leggi tutto

martedì 2 febbraio 2016


Wollbold: numeri e novità di Fruit Logistica

Ad un giorno dall'inizio della kermesse berlinese, Italiafruit News si confronta con Wilfied Wollbold, volto nuovo di una fiera sempre più internazionale e ricca di novità.

Fruit Logistica 2016 in partenza: quali sono i "numeri", le novità e gli elementi chiave di questa edizione?
Accogliendo gli attori chiave del mondo dell'ortofrutta Fruit Logistica è il luogo migliore per fare affari. Lo dimostra il numero in crescita degli espositori e l'incremento nell'area espositiva di questa edizione. Sui tre giorni aspettiamo oltre 2.800 espositori da 85 paesi a coprire l'intera catena del valore. È fantastico vedere come Fruit Logistica abbia attratto espositori da ancora più paesi rispetto allo scorso anno, il che significa che gli attesi 65.000 buyer e professionisti del comparto da oltre 135 nazioni potranno beneficiare di un contesto internazionale di espositori straordinario, tutto raccolto sotto un unico tetto.
Tra le novità di quest'anno che offrono valore aggiunto sia ai visitatori che agli espositori, ci sono il Future Lab, il Tech Stage e il nostro nuovo Logistics Hub. Insieme al Fresh Produce Forum e i popolari Hall Forums, questi eventi hanno tutti l'obiettivo di presentare innovativi sviluppi e trend nel nostro settore, tradotti in simultanea in lingua tedesca, inglese, francese, italiana e spagnola. L'area espositiva Fruit Logistica Innovation Award è poi il fulcro per le più importanti innovazioni del settore. Anche quest'anno i visitatori potranno votare per determinare i prodotti migliori del 2016. I visitatori saranno poi guidati attraverso la Visitor Routes verso gli specialisti del biologico e del convenience, mentre la funzione "Spotlight" del sito li aiuterà ad identificare le premeries europee e globali presenti allo show.

Fruit Logistica è sempre stata una destinazione primaria per gli operatori italiani: qual è il loro ruolo in questa edizione?
L'Italia, senza ombra di dubbio una delle più importanti nazioni in Europa a livello agricolo, a Fruit Logistica è decisamente davanti agli altri Paesi in termini di espositori, conquistandosi il primo posto a livello numerico. Con 458 espositori il gruppo italiano costituisce la più ampia partecipazione nazionale tra i paesi della top 5 (Italia, Spagna, Olanda, Germania e Francia), formando un forte polo di attrazione per i visitatori.
Il numero di aziende quest'anno è leggermente inferiore rispetto allo scorso anno ma in termini di spazio espositivo la partecipazione italiana ha raggiunto un nuovo record. Siamo positivi sullo sviluppo in quanto la nostra sfida è mantenere la qualità così che i clienti continuino a prendere parte alla fiera e i visitatori trovino quello che cercano.

Anche quest'anno avete scelto l'Egitto come partner. Ci può spiegare i motivi di questa scelta? Quali opportunità a suo avviso questa nazione può offrire al comparto ortofrutticolo globale?
In effetti l'Egitto è la nazione partner di Fruit Logistica per la terza volta, quest'anno rappresentata da 90 esportatori. Si tratta di un paese strategico a livello di posizione, crocevia tra Europa, Asia e Africa, con un clima che offre delle eccellenti condizioni per la coltivazione. Il settore agricolo sta crescendo rapidamente, ottenendo un'ottima reputazione in termini di qualità del prodotto ortofrutticolo. Negli ultimi 10 anni, ad esempio l'Egitto ha raddoppiato i volumi di esportazione di arance ed ha conquistato una posizione leader come produttore di agrumi a livello globale. Sono stati fatti investimenti in logistica, industrie conserviere, stabilimenti di lavorazione e conservazione frigorifera, muovendosi nel modo giusto con un'idea chiara di come comunicare i propri risultati. Siamo convinti che questo paese abbia molto da offrire al mercato, come potenza in crescita ed affidabile business partner.

Come pensa che le diverse nazioni possano dare valore alla propria presenza come Paese, comunicando un senso di identità di Gruppo?
Con aziende da 85 Paesi, quest'anno Fruit Logistica offre un'incredibile portata internazionale di espositori. Abbiamo molti gruppi dall'America Latina, dal Nord America, dall'Africa e dall'Asia, ma il fulcro dei nostri espositori proviene dall'Europa.
Molti gruppi nazionali hanno dimostrato coerenza nella propria presenza alla fiera in questi ultimi 20 anni, conquistando la fiducia di visitatori professionali e affari costanti. Ciò che hanno fatto questi gruppi è riuscire a creare un ombrello significativo che inglobasse il proprio settore nazionale ed una mappa mentale dei punti di forza offerti dai propri produttori ed associazioni. "Raccontare" bene la propria storia lanciando il messaggio nel momento e nel posto giusti, qui a Berlino, ha ripagato con crescita nell'export nazionale.
In questo senso il Portogallo è un buon esempio di nazione che ha saputo fare leva sulle opportunità di marketing dell'ultima edizione di Fruit Logistica, registrando negli ultimi 12 mesi un'eccellente crescita nelle esportazioni di prodotti ortofrutticoli.

Copyright 2016 Italiafruit News


Vanessa Niemants
Marketing Specialist

Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: