eventi
HORTI CHINA
Quingdao
19-21 Settembre 2019
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

mercoledì 4 novembre 2015


Usa: proposta di divieto per il chlorpyrifos

L'agenzia Americana di difesa ambientale Epa ha proposto lo stop all'utilizzo del pesticida chlorpyrifos utilizzato in difesa di produzioni agricole negli States.

Come riferisce Americafruit, il pesticida chlorpyrifos, già etichettato come "no home use" e di cui è proibito l'utilizzo in prossimità di aree particolari come scuole, viene applicato su agrumi, mele, ciliegie, uva da tavola ed alcuni ortaggi.

Si tratta di un prodotto in commercio dal 1965 e che negli ultimi anni avrebbe provocato dei danni e decine di produttori. Alcune tracce, inoltre, sono state ritrovate nei canali, costituendo un pericolo per i pesci, mentre gli esperti dichiarano che un sovradosaggio potrebbe far scattare in alcuni insetti un fenomeno di resistenza. Secondo quanto riporta usnews.com, in America se ne userebbero più di 2.700 tonnellate l'anno, il 25% delle quali solo in California.

L'Epa ha dichiarato che, sebbene le analisi attuali non suggeriscano eventuali rischi dovuti all'esposizione al chlorpyrifos contenuto negli alimenti, la stessa esposizione, se combinata con assunzione di acqua proveniente da determinate fonti, potrebbe non soddisfare gli standard di sicurezza preposti dal provvedimento Federal Food, Drug and Cosmetic Act.

La proposta di vietare l'uso di tale prodotto sarà sul tavolo di discussione per i prossimi due mesi e, nel caso in cui dovesse essere approvata, entrerebbe in vigore nel 2017.

Dal canto loro, gli agricoltori californiani hanno reagito alla notizia dichiarando "ingiusto" il possibile regolamento, dato che l'utilizzo di altri pesticidi sarebbe meno efficace e costerebbe loro di più.

Dello stesso parere CropLife America, che, in rappresentanza dei produttori di pesticidi, ha definito la richiesta dell'Epa "una misura drastica e non necessaria", auspicandone la "bocciatura" da parte del mondo legale e scientifico.

Traduzione e adattamento a cura di Italiafruit News


a cura della Redazione

Leggi altri articoli su:

Usa

Altri articoli che potrebbero interessarti: