eventi
FRUIT ATTRACTION 2020
Online
1-31 Ottobre 2020
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

MACFRUT 2021
Rimini
4-6 Maggio 2021

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 
FRUIT LOGISTICA
Berlino & Online
18-20 Maggio 2021

TUTTOFOOD
Milano 
17-20 Maggio 2021
MACFRUT DIGITAL 
Online
28-30 Settembre 2021 

leggi tutto

mercoledì 29 luglio 2015


Macfrut: delegazione iraniana, piattaforma per i buyer

Ci sarà anche una delegazione iraniana a Macfrut 2015: a pochi giorni dalla cancellazione delle sanzioni al Paese asiatico, Cesena Fiera ha già aggiunto alla lista degli ospiti internazionali della rassegna in programma a Rimini a fine settembre un gruppo di operatori ortofrutticoli provenienti da un Paese potenzialmente molto interessante, se è vero che Nomisma ha stimato, di qui al 2018, una possibile crescita dell’export agroalimentare italiano in Iran tra i 33 e 40 milioni di euro, contro i 20 milioni attuali. Con la fine delle sanzioni potrebbe aprirsi un mercato interessante per i prodotti italiani: la ripresa nell’export di petrolio potrebbe innescare una crescita dei redditi della popolazione e, di conseguenza, un aumento dei consumi alimentari da oltre confine. 

Mille espositori su 33 mila metri quadri, 40 mila visitatori attesi

A poco meno di due mesi dall’inaugurazione Renzo Piraccini, fautore del nuovo corso della storica manifestazione, si dice soddisfatto: “Sarà un grande evento internazionale ed innovativo come la nostra filiera ortofrutticola si merita;  il cambio di location ha influito molto, ma un grande ruolo lo ha avuto anche il progetto, assolutamente innovativo, che riscosso la fiducia degli operatori. I numeri parlano chiaro:  33.000 metri quadri di superficie espositiva lorda contro i 20.000 del 2014, oltre mille espositori di tutta la filiera, con tecnologie e imballaggi in grande spolvero, a fronte degli 800 dello scorso anno, un target di 40 mila visitatori professionali  contro i 24 mila del 2014 grazie anche alla sinergia con Flora Trade che si terrà in contemporanea”.

Entrando nel dettaglio, Piraccini  sottolinea  che  “il 20% degli espositori sono esteri e provengono da 20 paesi”, a testimonianza dello spessore internazionale dell’evento. “Unidici Paesi avranno uno stand ufficiale,  di cui sei per la prima volta: Nigeria, Kenya, Polonia, Serbia, Messico ed Ecuador, quest'ultimo con 12 imprese tra le più importanti realtà esportatrici del Paese”.

Confermata la presenza di svariate delegazioni internazionali, precisa ancora il presidente di Cesena Fiera, mentre non mancheranno i buyers delle maggiori catene europee, i responsabili acquisti delle prime due catene coreane interessati al kiwi italiano, i compratori di Carrefour Arabia Saudita ed Emirati e altri ancora.


Da settembre buyer in vetrina in una piattaforma ad hoc  

“La possibilità di ospitare la prima delegazione di operatori ortofrutticoli provenienti dall’Iran, Paese dalle grandi potenzialità per le nostre aziende anche per quanto concerne le tecnologie e il vivaismo, è un preciso segnale del dinamismo e della valenza di questa fiera”, dice ancora Piraccini. “Approfitto dell’occasione per ringraziare l’Ice per l’ottimo lavoro che sta facendo e sottolineare quanto il contributo ricevuto dal Mise per favorire l’incoming degli operatori esteri ci stia aiutando. Tra l’altro, dal primo settembre, sarà attiva una piattaforma grazie alla quale tutti gli espositori potranno  vedere i buyer presenti in fiera, contattarli e organizzare gli appuntamenti”.

Fruit and Veg Fantasy Show e Forum Macfrut

Tra le altre novità il Fruit and Veg Fantasy Show, in collaborazione con il Gambero Rosso, in versione trade, cioè rivolto ai buyers della Gdo, della ristorazione, del catering, per far uscire l’ortofrutta dall’area delle commodity: “Daremo l’opportunità a dieci imprese espositrici di promuovere il loro brand con la fantasia e il talento dei grandi cuochi”. 

Alla vigilia dell’evento espositivo previsto nei tre giorni successivi si svolgerà, il 22 settembre, il Forum Macfrut, che si svolgerà a Cesena su temi di attualità per la filiera (frutta e verdura nel supermercato del futuro, promozioni nel punto vendita, innovazione tecnologica quale strumento strategico) nella sala Europa del quartiere fieristico di Pievesestina, “completamente rinnovata e dotata di avanzatissime tecnologie”.


Mac Fruit Attraction e nuovi investimenti

Una kermesse che vuole guarda lontano come testimonia l’accordo con Madrid, recentemente annunciato, per la nuova fiera “Mac Fruit Attraction” la cui prima tappa si svolgerà al Cairo dal 4 al 7 maggio del prossimo anno; il progetto verrà presentato il 23 settembre all’interno di Macfrut. 

“Tutti  risultati importanti frutto di un grande gioco di squadra con tutti i colleghi di Cesena Fiera, giovani e molto motivati, e i tanti amici che si sono offerti di darmi una mano per rilanciare Macfrut”, tiene ad aggiungere Piraccini. Che conclude: “Abbiamo un piano biennale per sviluppare la fiera e continueremo a investire le risorse per fare di Macfrut la grande fiera di riferimento di cui il settore italiano ha bisogno. Mi sto divertendo molto e questo, in fondo, è l’aspetto più importante...”.

Copyright 2015 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: