eventi
THINK FRESH
7 Settembre 2020
MACFRUT  DIGITAL
8-10 Settembre 2020
FRUIT ATTRACTION
Madrid
20-22 Ottobre 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 

leggi tutto

giovedì 4 dicembre 2014


La Germania scopre le pere Conference

Se le pere Conference si stanno ritagliando uno spicchio di mercato in Germania è grazie soprattutto alla campagna promozionale "Conference – è sempre una buona idea", ideata dall'azienda belga VLAM e dall'organizzazione olandese Groenten Fruit Huis (Centro per i prodotti freschi), sostenuta dalla grande distribuzione tedesca e finanziata da fondi europei. Un'iniziativa nata proprio in Belgio qualche anno fa e adottata in Germania nel 2012 che ha l'obiettivo di far conoscere ai consumatori questa varietà di pere, che pare godere di scarsa considerazione in terra tedesca.

Lo strumento per avvicinare i consumatori è quella della degustazione "in store" all'interno dei punto vendita, con suggerimenti su come utilizzare questa varietà ed informazioni sui vantaggi nutrizionali. Nel 2014 sono state organizzate 700 degustazioni in tutto il Paese, con particolare attenzione alle regioni settentrionali.

I risultati ottenuti sono molto positivi. A 110 famiglie della regione Westfalia (Germania settentrionale) è stato chiesto quali varietà di pere conoscessero e l'11% ha citato spontaneamente le Conference, mentre il 30% ha avuto bisogno di un suggerimento. Dati nettamente incoraggianti, visto che fino a qualche tempo fa queste percentuali erano vicine allo zero.

Ma soprattutto, sale il gradimento dei consumatori nei confronti di questa varietà, attualmente in terza posizione in un'ipotetica classifica, che vede ai primi due posti rispettivamente Williams e Abate. Il 69% degli intervistati crede che la qualità della varietà Conference sia ottima, mente il 29% crede sia nella media. I fattori considerati più importanti sono l'aspetto estetico del frutto, il gusto e la polpa soda e croccante.





Kristophe Thijs, CEO della filiale di VLAM a Colonia (Germania), evidenzia come il successo della campagna promozionale abbia avuto ripercussioni più che positive sull'import di pere Conference dal Belgio: le 4.280 tonnellate del luglio 2013 sono diventate 4.408 a luglio 2014. "Se è stato possibile raddoppiare i volumi importati in Germania è anche grazie alla collaborazione con i distributori, che attraverso iniziative nel punto vendita e comunicazione sui volantini promozionali hanno avvicinato i consumatori e fatto apprezzare loro le fantastiche qualità delle pere Conference", ha sottolineato Thijs.

Una campagna che ha saputo sfruttare in maniera redditizia anche i nuovi canali di comunicazione, tra cui Facebook: la pagina Conference Birne ha superato i 3.000 fan e in meno di due anni ha raggiunto un milione di persone in Belgio, grazie ad aggiornamenti su iniziative, promozioni e proposte di nuove ricette. Ci si aspetta che il successo "social" delle pere Conference venga ripetuto anche in Germania.



Nella foto d'apertura: Immer eine gute Idee, che significa "Sempre una buona idea"


Traduzione ed adattamento a cura di Italiafruit News. Tutti i diritti riservati.


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: