eventi
THINK FRESH
7 Settembre 2020
MACFRUT  DIGITAL
8-10 Settembre 2020
FRUIT ATTRACTION
Madrid
20-22 Ottobre 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 

leggi tutto

venerdì 3 ottobre 2014


Uva da tavola, l'Italia mantiene il primato in Germania

Il BLE (Bundesanstalt für Landwirtschaft und Ernährung – Ministero dell'agricoltura ed alimentazione) ha pubblicato un report sulla presenza di uve da tavola nei principali mercati all'ingrosso tedeschi, che prende come riferimento la settimana che va dal 22 al 26 settembre 2014.

Lo studio evidenzia ottimi risultati per le varietà italiane che mantengono la posizione dominante sul mercato, mentre aumentano le uve provenienti dalla Turchia e le seedless dalla Grecia.

Francoforte
Le colonne portanti del mercato rimangono la nostra Italia e la Sultanina proveniente dalla Turchia.
L'Italia ha presentato un assortimento complessivamente vasto. La domanda non è stata comunque abbastanza elevata per la quantità importata e, di conseguenza, i prezzi sono scesi. Negli ultimi giorni della settimana analizzata è arrivata sul mercato la varietà Alphonse Lavallè dalla Macedonia, che, con una quotazione di 1,35 euro al kg, è stata venduta velocemente.

Amburgo
Spagna e Italia hanno dominato il mercato: partite con frutti maturi e gustosi sono andati a ruba con una richiesta costante, ma le scorte sono scese di prezzo. La Thomson Seedless proveniente dalla Grecia ha invece raggiunto un prezzo compreso tra 7 e 11 euro per confezioni da 4,5 kg, grazie anche all'ottima pezzatura degli acini. Un contributo al mercato, ma in maniera decisamente minore, lo ha dato anche l'Alphonse Lavallè proveniente dalla Francia.

Colonia
Anche questo mercato è stato dominato dalle nostre uve Michele Palieri ed Italia. Per quanto riguarda le varietà senza semi, sono state vendute principalmente la Sultanina turca e la Thomson Seedless greca.

Monaco di Baviera
L'Italia ha rafforzato la sua posizione sul mercato bavarese. Partite di Red Globe e Italia, con acini grandi, gustosi ed attraenti hanno registrato di nuovo aumenti di prezzo, a scapito di quelle greche. La turca Sultanina si è insediata in maniera permanente nel mercato con quotazioni pressoché stabili.

Berlino
La domanda è stata stimolata da abbondanti scarichi e buone offerte. Al centro, la nostra Italia, che si è venduta a buone condizioni per circa 1,8 euro al kg. Ma anche le varietà seedless hanno trovato acquirenti disposti a pagare fino a 3 euro al kg - Crimson Seedless" e "Thompson Seedless" su tutte. Inoltre è stata trattata in maniera continuativa anche la turca Sultanina, con quotazioni stabili. Per quanto riguarda infine le varietà scure, sono andate benissimo la Michele Palieri, la Red Globe e l'Alphonse Lavallè.

Traduzione ed adattamento a cura di Italiafruit News. Tutti i diritti riservati.


Redazione

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: