eventi
IPM ESSEN 2020
Essen (Germania)
28-31 Gennaio 2020
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
FRESKON 2020
Salonicco (Grecia)
2-4 Aprile 2020

MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

giovedì 5 giugno 2014


SHIPPING, LA MAXI-ALLEANZA “P3” OTTIENE IL BENESTARE DELL’UE

Via libera della Commissione europea all'alleanza armatoriale P3, costituita dai primi tre armatori del mondo, la danese Maersk Line, l'elvetica Mediterranean Shipping Company e la francese Cma Cgm.

Nei giorni scorsi, le tre compagnie hanno ricevuto un documento Ue che dichiara come il network P3 sia in conformità con il diritto della concorrenza dell'Unione europea. Un'autorizzazione che le tre compagnie aspettavano da un po', visto che senza di essa non potranno operare come Consorzio.

"Siamo soddisfatti - ha dichiarato il direttore commerciale di Maersk Line, Vincent Clerc -, proseguiamo ora la nostra stretta collaborazione con la concorrenza e le autorità marittime di Cina e Corea del Sud per ottenere la loro approvazione". Questa è infatti la seconda autorizzazione antitrust dopo quella degli Stati Uniti avuta a marzo da parte della Federal Maritime Commission.

Ora mancano solo le autorizazzioni della Fair Trade Commission (Corea del Sud) e della China Maritime Commission (Cina), che stanno collaborando insieme all'esame dell'istruttoria. Una volta ottenuto il via libera anche da loro due, P3 potrà quindi partire. Si pensa che il tutto potrebbe concludersi entro l'estate, per essere operativi in autunno.

Quanto sarà grande P3
P3 nasce sulla base di un "vessel sharing agreement", un accordo di natura operativa nel quale i tre armatori condividono navi e spazi di carico, per un totale di 2,6 milioni di teu, 255 navi e 29 rotte. Maersk metterà a disposizione il 42% delle sue navi, MSC il 34% e Cma Cgm il 24%. Le direttive di traffico che copriranno sono ovviamente tutte: Asia-Europa, transpacifica e transatlantica.

Per raggiungere le stesse capacità del network P3, gli armatori competitor delle tre compagnie dovrebbero allearsi in diciotto. Nell'ipotesi inverosimile che Cosco, K-Line, Evergreen, Hanjin, Hapag Lloyd e Hamburg formassero un consorzio, arriverebbero alla metà della capienza che offrono Maersk, MSC e Cma Cgm.

Fonte: Informazioni Marittime
 


Altri articoli che potrebbero interessarti: