eventi
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

mercoledì 16 aprile 2014


FIERA NAZIONALE DELL'ORTOFRUTTA, GUALA (FEDAGRO): «FARE SINTESI VALUTANDO ESIGENZE DELL'OFFERTA E CAPACITA' DI ATTRAZIONE»

Il dibattito che si è aperto sulla fiera italiana dell'ortofrutta richiede alcuni punti fermi. Lo ritiene il presidente di Fedagromercati Ottavio Guala (nella foto), in una dichiarazione apparsa recentemente sul sito della Federazione nazionale dei grossisti.

"Primo punto - sottolinea Guala - è riconoscere a Macfrut ciò che è di Macfrut: il merito di avere dato all'Italia e di aver tenuto viva per lunghi anni, grazie alla competenza e al lavoro eccellente del suo presidente Domenico Scarpellini, l'unica fiera italiana di settore, un patrimonio prezioso, da valorizzare. Secondo punto: partire dalle esigenze degli operatori, italiani e internazionali, coinvolti nella filiera dell'ortofrutta, per trovare una motivazione forte a dare nuove risposte. Va preso atto che la vetrina internazionale del made in Italy è diventata negli anni Berlino. Occorre analizzare come e perché, con quale valore aggiunto, con quale riduzione dei costi per le nostre aziende, tale vetrina potrebbe spostarsi in una sede italiana".

"In altre parole - precisa Guala - ci sono due elementi principali da tenere in considerazione: le esigenze dell'offerta della produzione italiana di eccellenza da presentare al mondo, da una parte, e la capacità di attirare in Italia, nei giorni della rassegna fieristica, la filiera mondiale dell'ortofrutta. Se non si trova una sintesi nazionale attorno a questi due elementi, è meglio lasciare le cose come stanno".

Tra gli interventi degli ultimi giorni, che hanno acceso il dibattito sul tema a livello nazionale, dentro e fuori la categoria dei grossisti, il presidente Guala ha apprezzato l'invito di Giacomo Suglia, presidente APEO (Associazione pugliese esportatori ortofrutta) e vicepresidente Fruitimprese: "Auspico di incontrarci attorno a un tavolo, con l'obiettivo di tutte le imprese: ricavare il miglior risultato con il minimo costo".

Fonte: Fedagro mercati


Altri articoli che potrebbero interessarti: