eventi
FRUIT ATTRACTION 2020
Online
1-31 Ottobre 2020
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

MACFRUT 2021
Rimini
4-6 Maggio 2021

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 
FRUIT LOGISTICA
Berlino & Online
18-20 Maggio 2021

TUTTOFOOD
Milano 
17-20 Maggio 2021
MACFRUT DIGITAL 
Online
28-30 Settembre 2021 

leggi tutto

lunedì 17 marzo 2014


SETTIMANA PER LA PREVENZIONE ONCOLOGICA, SOLO IL 4% CONOSCE IL "FIVE A DAY". MARTINA: EDUCAZIONE A SCUOLA

Solo il 4% degli italiani sa che, per ridurre il rischio di cancro, bisognerebbe assumere quotidianamente 5 porzioni di frutta e verdura, ma soltanto il 2,4% mette effettivamente in pratica questa conoscenza. Tra i prodotti agricoli di maggiore consumo, però, l'olio extra vergine di oliva detiene il primo posto assoluto delle scelte di acquisto.
"La scelta di unire il prodotto simbolo della dietra mediterranea al contributo ed al patrocinio, offerto dai Ministeri della salute e delle politiche agricole alimentari e forestali, all'iniziativa promossa dalla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, rappresenta la punta avanzata di una collaborazione tra pubblico e privato nel sostenere un grande impegno nella lotta contro i tumori". Lo ha riferito il presidente di Unaprol Massimo Gargano alla conferenza stampa di presentazione della settimana di prevenzione oncologica indetta dalla LILT-Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (16-23 marzo).
Secondo una recente indagine della LILT un corretto stile di vita associato ad una dieta equilibrata con olio extra vergine di oliva, ma anche broccoli, arance, aglio, cipolla e pesce, consentirebbero di prevenire il 35% di tutti i tumori. "Si calcola - ha poi aggiunto Gargano - che tra i 3 e i 4 milioni di persone nel mondo, potrebbero evitare di ammalarsi di tumore semplicemente impegnandosi a mangiare in modo più sano ed equilibrato".

Martina: L'eduzione alimentazione sarà insegnata a scuola
"Prevenire, curare, guarire il cancro si può e lo si può fare anche partendo da una sana e corretta alimentazione". Così il ministro per le Politiche agricole, alimentari e forestali, Maurizio Martina in un messaggio inviato al presidente della Lega italia per la lotta contro i tumori (LILT), Francesco Schittulli, in occasione della presentazione delle iniziative organizzate per la Settimana nazionale per la prevenzione oncologica.
Per sensibilizzare i cittadini - ha proseguito Martina - bisogna prima di tutto occuparsi dei più giovani ed è per questo motivo che ritengo importante introdurre nelle scuole un progetto sperimentale di educazione alimentare. Un'idea che ho voluto discutere con il ministro dell'Istruzione, Stefania Giannini, per fare in modo che sia attiva già il prossimo anno. E' una proposta che non possiamo lasciar scorrere tra gli elenchi delle cose da fare, ma deve essere considerata una priorità perché - ha concluso il ministro - rappresenta un importante sviluppo della formazione civica dei nostri ragazzi".


Fonte: Agroalimentare News - Agi
 


Altri articoli che potrebbero interessarti: