eventi
FRUIT LOGISTICA
Berlino & Online
18-20 Maggio 2021

CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

lunedì 20 gennaio 2014


ADDIO ALBENGA: FRUTTITAL CONCENTRA DISTRIBUZIONE E LOGISTICA A VERONA

Fruttital si trasferisce a Verona. A partire da questa settimana, l’intera attività distributiva e logistica del ramo di Gf Group viene concentrata nel capoluogo scaligero, dove da anni la società detiene uno stabilimento in Strada dell’Alpo, a ridosso di autostrade e tangenziali.
Se l’addio ad Albenga (dove però rimarranno gli uffici amministrativi e commerciali) era nell’aria da tempo, a suscitare un certo scalpore è la decisione di puntare sul magazzino veneto a discapito dell’opzione Vado Ligure. Il piano industriale presentato all’Associazione industriali di Savona  la scorsa settimana ha colto di sorpresa anche maestranze e lavoratori.
“La decentralizzazione si è resa necessaria a fronte di obiettivi e dinamiche logistiche nuove”, spiega a Italiafruit News Paolo Mauti, amministratore delegato di Fruttital Distribuzione. “Quella veronese è una sede storica che dispone di un magazzino di grande capacità ubicato in un’area strategica  non solo per il Nord Est ma anche per raggiungere il Centro Italia. Lo potenzieremo”.
Mauti prosegue sottolineando “l’impegno riorganizzativo di Fruttital nell’ottica di una sempre maggiore efficienza, di un contenimento dei costi e di una ottimizzazione dei servizi in una fase delicata”. E conclude: “A partire da lunedì 20 gennaio, tutte le merci partiranno da Verona”. Nel cui magazzino potrebbero trovare posto anche nuovi prodotti.
Oltre che in Strada dell’Alpo, Fruttital ha un presidio all’interno di VeronaMercato, in via Sommacampagna, a poche centinaia di metri in linea d’aria.
Ad Albenga resteranno dunque uffici amministrativi e commerciali, verosimilmente potenziati, mentre nei magazzini abbandonati dovrebbe trovare posto una piattaforma commerciale di medie dimensioni che potrebbe assorbire i lavoratori in esubero di Fruttital, una sessantina stando ai sindacati.

Mirko Aldinucci
editor

mirko@italiafruit.net


Altri articoli che potrebbero interessarti: