eventi
THINK FRESH
7 Settembre 2020
MACFRUT  DIGITAL
8-10 Settembre 2020
FRUIT ATTRACTION
Madrid
20-22 Ottobre 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 

leggi tutto

giovedì 21 novembre 2013


DAI FONDI DEL CAFFÈ RICICLATO NASCE... FUNGHIBOX: L'ULTIMA FRONTIERA DELLA COLTIVAZIONE DI FUNGHI AMICA DELL'AMBIENTE

Funghibox è un kit fai da te per la coltivazione di circa 700/800 grammi (in più raccolti) di funghi freschi della varietà ostrica. È pratico, facile da usare e creato per soddisfare le esigenze delle nuove generazioni di consumatori, sensibili ai temi della sostenibilità ambientale, sociale ed economica ed in cerca di un contatto diretto con la natura. I kit Funghibox, lanciati sul mercato da poche settimane, sono prodotti utilizzando un substrato di fondi di caffè 100% riciclato, raccolti quotidianamente da persone in inserimento lavorativo attraverso l'uso di biciclette con carretti adattati alle specifiche esigenze di bar e ristoranti del territorio.
Seguendo passo passo le semplici istruzioni che si trovano sul retro della confezione, studiata per trasmettere il concept del prodotto attraverso un efficace accostamento cromatico e grafico, chiunque, senza bisogno di grandi spazi, può coltivarli (è sufficiente una mensola o uno scaffale non esposto direttamente alla luce solare). Dopo circa 15 giorni sarà pronto il primo raccolto. A questo punto si riparte con il secondo. Funghibox, infatti, garantisce un minimo di due raccolti, anche se in media se ne ottengono fino a 5/7. Una volta prelevati dalla confezione, i funghi hanno una shelf-life di circa una settimana, conservati in frigorifero (oppure si possono mantenere più a lungo tramite essicazione e congelamento). In questo modo con Funghibox si ha la possibilità di consumare un prodotto freschissimo e sano, cresciuto direttamente nella propria casa.
Noi lo abbiamo trovato mentre curiosavamo fra gli scaffali della "Biottega" presso l'Ape Bianca, a Forlì - un centro commerciale interamente dedicato al consumo consapevole, alla vendita di prodotti biologici locali sfusi e alla promozione di servizi ecosostenibili - collocato accanto al reparto della frutta e verdura biologica. Una confezione di Funghibox veniva venduta al prezzo di 15 euro.


Nelle foto: i funghi a diversi stadi di crescita nel substrato di caffè

Funghibox è ideato e prodotto dalla cooperativa sociale Ecosphera. Il progetto, interamente basato sulla metodologia dell'Upcycling (conversione dei materiali di scarto o dei prodotti inutilizzati in nuovi materiali o prodotti di miglior qualità) e sulla sostenibilità ambientale, rappresenta anche un'ottima opportunità d'inserimento lavorativo per giovani con svantaggi medio/gravi e scarse abilità residue.
I fondi di caffè, inoltre, costituiscono un ottimo substrato ricco di nutrienti per la crescita dei funghi ostrica. Il caffè recuperato dai bar, e tolto dal ciclo di smaltimento dei rifiuti, viene inoculato con le spore e il micelio del fungo. Il substrato rimanente dopo i cicli di coltivazione, infine, può essere utilizzato come fertilizzante naturale direttamente in giardino (il micelio dei funghi è noto per avere una relazione simbiotica con le piante, aiutando le radici ad assorbire i nutrienti di cui hanno bisogno).



I funghi ostrica, dal sapore delicato e texture vellutata, si sposano magnificamente sia con pasta, risotti, minestre, insalate e pizze, ma sono squisiti anche consumati freschi: sul sito dedicato al prodotto sono già disponibili molte ricette per sperimentarli in cucina. Il consumo dei funghi è anche associato a innumerevoli benefici per la salute. Ad esempio, un terzo del peso di un fungo ostrica essiccato è costituito da proteine. Inoltre, contengono aminoacidi ed enzimi indicati per stimolare il sistema immunitario e sono ricchi di vitamina C, vitamina del complesso B, e moltissimi sali minerali necessari al corpo umano. Contengono anche il doppio della quantità di calcio, fosforo e ferro disponibili nella maggior parte delle carni.


Per maggiori informazioni:
Tel. 0543/27184
www.funghibox.it
facebook.com/funghibox
twitter.com/funghibox

Copyright Italiafruit

 


Altri articoli che potrebbero interessarti: