eventi
HORTI CHINA
Quingdao
19-21 Settembre 2019
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

mercoledì 19 giugno 2013


P3 NETWORK, LA NUOVA ALLEANZA OPERATIVA FRA MAERSK, MSC E CMA CGM

Secondo il parere di molti manager del settore del trasporto marittimo di linea, il fenomeno della concentrazione in atto nel comparto ha subito negli ultimi anni un arresto per l'impossibilità di assicurarsi il sostegno finanziario indispensabile per attuare fusioni tra grandi compagnie.
Se mancano i soldi ed è estremamente difficile attuare fusioni, però, non manca la determinazione di collaborare stringendo alleanze operative, come dimostrano le tre principali compagnie del settore, la danese Maersk Line, l'elvetica Mediterranean Shipping Company (MSC) e la francese CMA CGM, che assieme hanno una flotta di quasi 1.500 navi portacontainer con una capacità di stiva complessiva prossima a 6,4 milioni di container teu. I tre vettori leader nel mondo hanno annunciato infatti una partnership operativa a lungo termine denominata P3 Network alle quale destineranno 255 navi per una capacità di carico pari a 2,6 milioni di teu, che impiegheranno in ben 29 servizi sulle principali rotte marittime mondiali: Asia-Europa e rotte transpacifiche e transatlantiche.
Secondo le previsioni, il P3 Network diventerà operativo nel secondo trimestre del 2014 dopo la stipula di accordi definitivi da parte dei partner, attesi entro la fine di quest'anno, e dopo l'ottenimento delle necessarie autorizzazioni da parte delle autorità antitrust. Le portacontainer del nuovo network saranno gestite autonomamente da un centro operativo congiunto, mentre le tre compagnie continueranno a commercializzare autonomamente i servizi.
Maersk Line, che attualmente ha una flotta di circa 590 navi per una capacità pari a 2,6 milioni di teu, contribuirà al 42% circa della capacità dell'alleanza P3 Network assicurando quindi stiva per 1,1 milioni di container teu. La compagnia danese immetterà nel nuovo network anche le nuove navi di classe Triple-E che ha iniziato a prendere in consegna e che, con una capacità di 18 mila teu sono le portacontainer più grandi del mondo. Il gruppo MSC, che ha 475 portacontainer per una capacità di 2,3 milioni di teu, contribuirà al nuovo network una capacità di stiva di 900 mila teu, pari al 34% del totale, mentre la francese CMA CGM, dotata di una flotta di 430 portacontainer per 1,5 milioni di teu, coprirà il restante 24% con circa 600 mila teu.
Maersk, MSC e CMA CGM hanno precisato che i nuovi servizi offriranno un maggior numero di partenze settimanali rispetto all'attuale offerta individuale nonché un maggior numero di scali.

Fonte: Informare


Altri articoli che potrebbero interessarti: