eventi
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
EIMA
Bologna
19-23 Ottobre 2021
TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

mercoledì 8 settembre 2021


Il successo della Pescabivona Igp

“Con la Pescabivona Igp stiamo avendo un grande successo. Tanti clienti della Gdo italiana ce la richiedono anche perchè i consumatori, rimanendo soddisfatti dal suo gusto, tornano a ricomprarla nei negozi. Siamo contenti anche per l’andamento commerciale della Pera Coscia di Ribera, che si conferma un’ottima pera estiva". E' quanto ci ha sottolineato ieri, in occasione di Macfrut, l'operatore siciliano Paolo Parlapiano, direttore vendite e marketing della Parlapiano Fruit, espositore della fiera.

La Pescabivona Igp è una delle ultime novità dell’assortimento estivo dell’azienda siciliana. “La commercializziamo dall’estate 2020, anche se nel nostro passato era uno dei prodotti di punta. L’anno scorso abbiamo deciso di tornare alle origini aziendali, riprendendo a gestire questa particolare pesca a polpa bianca e soda, solcata da venature rosse”. Il progetto di rilancio sta funzionando: “Dopo l’ottima stagione dell’estate scorsa, anche quest’anno stiamo ottenendo risultati commerciali superiori alle nostre aspettative. Il prodotto viene sempre più ricercato ed apprezzato dalle catene distributive italiane”.



Riconosciuta come produzione a marchio Igp dal 2014, la coltivazione della Pescabivona ha una storia di oltre 70 anni e ricade all’interno del bacino idrografico del fiume Magazzolo a sud-ovest dei Monti Sicani. La maturazione va da metà giugno a settembre/ottobre. A seconda del periodo si distinguono quattro ecotipi: la primizia bianca o murtiddara, la bianca, l’agostina e la settembrina.

“Consumando la Pescabivona Igp si è sicuri di gustare un prodotto autentico e con una reputazione che il nome stesso evoca attraverso il noto slogan siciliano Pescabivona si dice in giro che è la più buona. I consumatori possono inoltre stare sicuri e tranquilli di gustare una produzione controllata e certificata che spicca per il sapore dolce e aromatico e per un profumo inebriante e persistente, diverso da quello della maggior parte delle pesche prodotte nel resto di Sicilia e d’Italia”.



In fiera, presso il padiglione Pad. B1-Stand 197, l’azienda sta presentando la sua nuova visual identity. Un connubio fra passato e presente che aggiorna il look del marchio con una palette cromatica dai colori accesi e contrastanti. Con il nuovo brand, Parlapiano valorizza le tipicità e le specialità del territorio, rafforzando il legame con la Sicilia grazie all’utilizzo del simbolo storico della Trinacria, riletto attraverso l’inserimento di un’arancia, elemento rappresentativo del mondo aziendale. 

“Nell’ultima campagna arancicola 2020/21 - conclude Paolo Parlapiano – abbiamo riconfermato la nostra leadership nella commercializzazione dell'Arancia di Ribera Dop, registrando vendite record con un incremento di 1.650.547 kg di prodotto lavorato in più rispetto alla scorsa stagione e rappresentandone più del 60% in termini di volumi lavorati, con 6.391.257 kg di produzione certificata (dati ufficiali Mipaaf)”.



Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: