eventi
MACFRUT 2021
Rimini
4-6 Maggio 2021

FRUIT LOGISTICA
Berlino & Online
18-20 Maggio 2021

CIBUS
Parma 
Giugno o Settembre 2021
MACFRUT DIGITAL 
Online
28-30 Settembre 2021 
TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021

leggi tutto

venerdì 27 novembre 2020


Melinda Evelina, la prima mela in viaggio verso Taiwan

Novità importante per le esportazioni di mele italiane. Grazie al lungo e strategico lavoro istituzionale condotto da Assomela e all’accordo commerciale siglato con Apot per lo sviluppo commerciale delle mele di Melinda e La Trentina nei mercati del Far East, Naturitalia ha realizzato la prima esportazione di mele italiane verso Taiwan.

Taiwan, con una popolazione di 24 milioni di abitanti e Pil pro capite pari a oltre 22 mila dollari americani, rappresenta uno dei mercati di maggiore interesse per la valorizzazione delle mele italiane.
Melinda Evelina è la prima mela italiana che raggiungerà questo importante mercato asiatico. Il prodotto, venduto da Naturitalia, giungerà a Taiwan nel periodo natalizio per essere distribuito in alcune delle principali insegne distributive del Paese.
Taiwan si aggiunge ad altri mercati recentemente raggiunti dalle mele di Apot grazie alla collaborazione con Naturitalia che, nonostante il periodo particolare, stanno incontrando un buon livello di interesse da parte dei gruppi distributivi e degli importatori di Thailandia, Vietnam, Taiwan, Singapore, Hong Kong ed altri mercati dell’area.



“L’approccio che stiamo seguendo in questi mercati, punta alla costruzione di una forte identità di marca per le mele di Apot (Melinda e La Trentina) – dichiara Augusto Renella, coordinatore dell’export e marketing manager di Naturitalia - Per fare questo, abbiamo selezionato i nostri interlocutori commerciali nei diversi Paesi e segmentato l’offerta. La qualità del prodotto e le attività di marketing ci permetteranno di fare apprezzare le mele dai consumatori asiatici e fidelizzarli alla marca Melinda nei prossimi anni”.

“I Paesi del Far East sono per noi mercati molto importanti e ad alto potenziale perché ci permettono di valorizzare bene calibri e tipologie di prodotto che vendute in altri luoghi non otterrebbero così buone performance - dichiara Paolo Gerevini, direttore generale dei consorzi Melinda e La Trentina -  Siamo molto soddisfatti dei primi risultati ottenuti dalle nostre mele grazie all’accordo siglato con Naturitalia anche se la strada da fare è ancora molta per far sì che le nostre marche riescano a ricavarsi il giusto spazio anche in questa parte del mondo.”  

Soddisfatto anche il direttore di Assomela Alessandro Dalpiaz: “Il coordinamento e la professionalità di tutti gli attori coinvolti, con un cenno particolare per il Ministero Agricoltura ed Ice a Taipei, ha confermato che presentandosi assieme, con obiettivi chiari e condivisi si possono ottenere risultati importanti come l’apertura di questo Paese fortemente strategico sia per i produttori di mele italiane ma più in generale per il sistema Paese. La strada da perseguire, credo quindi sia sempre quella di del fare sistema per ottenere buoni risultati nell’apertura di altri importanti mercati”. 

La condivisione delle reciproche competenze ha permesso quindi alle realtà coinvolte nell’accordo di ampliare il proprio raggio d’azione nei mercati del Far East, aprendo nuovi mercati per le mele di marca e per la frutticoltura italiana.

Fonte: Ufficio stampa Melinda


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: