eventi
FRUIT ATTRACTION 2020
Online
1-31 Ottobre 2020
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

MACFRUT 2021
Rimini
4-6 Maggio 2021

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 
FRUIT LOGISTICA
Berlino & Online
18-20 Maggio 2021

TUTTOFOOD
Milano 
17-20 Maggio 2021
MACFRUT DIGITAL 
Online
28-30 Settembre 2021 

leggi tutto

lunedì 7 settembre 2020


Export, mamma li turchi!

L'Occidente continua con le sanzioni verso la Russia e la Federazione continua a tenere le porte chiuse all'ortofrutta europea. La Turchia, invece, continua ad accreditarsi come l'orto di Mosca e sul fronte dell'export cresce a doppia cifra. Anche nei mesi più difficili per il Covid-19.

A luglio la Turchia ha aumentato le sue esportazioni di frutta e verdura fresca del 41%, secondo i dati dell'Assemblea degli esportatori turchi e dell'Associazione degli esportatori di Uludag, e il valore totale delle esportazioni ha raggiunto circa 157,7 milioni di euro. Se consideriamo il periodo gennaio-luglio, invece, l'export ortofrutticolo turco è cresciuto del 24,4% e il valore complessivo ha raggiunto 1,16 miliardi di euro, secondo l'Agenzia Anadolu.



Dicevamo che la Turchia si sta confermando l'orto della Russia: dall'inizio dell'anno le esportazioni di frutta e verdura sono aumentate del 34,44%, raggiungendo i 393 milioni di euro, con un picco a luglio (+ 51,7% per quasi 57 milioni di euro).
La Russia è stata seguita dalla Germania, con un aumento del 41,63% a luglio e un valore dell'export di 38 milioni di euro. Da gennaio a luglio, le esportazioni verso Berlino sono cresciute di oltre il 12% e hanno raggiunto i 138,5 milioni di euro.

“A luglio abbiamo anche assistito a un aumento significativo delle nostre esportazioni in Spagna, Polonia, Romania, Francia e Svezia. Le nostre esportazioni verso i paesi della Csi sono aumentate di oltre il 45%", ha affermato Senih Yazgan, vicepresidente dell'Associazione degli esportatori di frutta e verdura di Uludag.

Copyright 2020 Italiafruit News


Maicol Mercuriali
Editor - Social Media Manager
maicol@italiafruit.net

Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: