eventi
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 
SIMPOSIO MONDIALE DELLE CAROTE
York (Regno Unito)
4-7 Ottobre 2021 

leggi tutto

venerdì 17 luglio 2020


Verdello, uno sguardo all'avvio della campagna

Entra nel vivo la campagna del Verdello, l'unico limone estivo siciliano. Come spiega l'ultimo bollettino di Ismea sui Mercati alla produzione, pubblicato online martedì 14 luglio, la seconda settimana di questo mese (6-12 luglio) ha segnato l'ingresso delle prime quote provenienti dall'areale del siracusano, con "il prodotto è stato rapidamente scambiato sulla base di quotazioni d'esordio in forte incremento rispetto alla precedente campagna".

"Dalle prime informazioni assunte - sottolinea il rapporto - la produzione del Verdello siracusano in termini quantitativi dovrebbe attestarsi su livelli inferiori a quelli registrati lo scorso anno. A livello qualitativo, la merce ha mostrato un soddisfacente profilo e una buona resa in succo". 



Nel corso della scorsa settimana, osserva Ismea, "i prezzi di esordio si sono posizionati su valori nettamente superiori a quelli osservati nella precedente campagna di commercializzazione": i frutti siracusani, infatti, sono quotati mediamente a 0,85 euro il chilo, il 142% in più alla stessa week del 2019.

Si sono confermati stabili i listini negli areali catanesi e messinesi, "dove una offerta in equilibrio con la domanda ha permesso il regolare svolgimento degli scambi", conclude l'Ismea che ha rilevato prezzi medi pari a 0,70 euro il chilo nel Mercato alla produzione di Catania e a 0,80 euro il chilo in quello di Messina.


Sia il prodotto catanese che quello del messinese, disponibili dai primi giorni di luglio, "presentano un soddisfacente profilo qualitativo per calibro e resa in succo". Anche in questi due casi, le quotazioni di esordio misurate da Ismea nel periodo 29 giugno-5 luglio si sono attestate su valori superiori a quelli registrati lo scorso anno: +60% sulla piazza di Messina e +56% a Catania.

Copyright 2020 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: