eventi
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 
SIMPOSIO MONDIALE DELLE CAROTE
York (Regno Unito)
4-7 Ottobre 2021 

leggi tutto

Dieta salva-linea mercoledì 22 luglio 2020


Dieta salva-linea, abbinare proteine con agrumi e frutta

Carni e salumi sono grandi alleati dei menu salva-linea dell'estate, dal carpaccio al pollo al limone passando dall'intramontabile prosciutto e melone. Per coniugare digeribilità e leggerezza il segreto è l'abbinamento delle proteine con agrumi e frutta che aiuta all'assorbimento dei micronutrienti. Lo fa sapere la nutrizionista e biologa dell'Università Bari, Elisabetta Bernardi.

"Pensiamo al carpaccio di carne di manzo - spiega - un piatto semplice con pochissimi grassi e una lista brevissima ingredienti: carne, un filo d'olio a crudo e una spruzzata di limone". Una portata perfetta per un pranzo sfizioso e light dove è bene scegliere un taglio di carne magra, come filetto o girello e ricordarsi di servire a temperatura di 4/5°, magari con un contorno di rucola che fornisce le fibre e rende il piatto, dal punto di vista nutrizionale, più completo. Il limone, secondo la nutrizionista, è un grande protagonista della cucina a base di carne, non a caso la vitamina C aiuta ad assorbire più facilmente la parte di ferro, oltre a consentire di ridurre l'uso del sale. È il caso del pollo al limone, una ricetta che può rappresentare un secondo piatto leggero, a patto di scegliere una cottura in padella e con olio extra vergine di oliva, evitando fritture.

"E anche i salumi trovano spazio nei menu salva-linea dell'estate - conclude Bernardi - il prosciutto crudo, ad esempio, mangiato in abbinamento con il melone rappresenta un piatto unico fresco e nutriente. Con poche calorie le mancanze di un alimento vengono coperte dall'altro: il prosciutto fornisce proteine di ottima qualità, non presenti nel melone, mentre quest'ultimo fornisce fibra e carboidrati, assenti nei salumi".

Fonte: Ansa


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: