eventi
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 
SIMPOSIO MONDIALE DELLE CAROTE
York (Regno Unito)
4-7 Ottobre 2021 

leggi tutto

mercoledì 8 luglio 2020


Romagnoli: annata positiva per le patate emiliano-romagnole

Un'annata decisamente positiva quella della campagna pataticola 2019/20 di Romagnoli F.lli Spa, conclusasi lo scorso mese di aprile. Le politiche commerciali e organizzative dell’azienda bolognese hanno premiato una produzione di alta qualità permettendo di riconoscere alle patate consegnate in conto deposito, nell’ambito dell’Accordo Quadro per la cessione delle patate da consumo fresco 2017/2020, un valore di 350 euro/tonnellata (0,35 euro/kg) sul prodotto di 1° qualità (+3% sui valori della campagna 2018/19).


“L’aumento della domanda di patate registrato durante l’emergenza Covid-19 ha fatto terminare il prodotto con quasi un mese di anticipo rispetto al 2019 - spiega Giulio Romagnoli, amministratore delegato Romagnoli F.lli Spa. L’andamento dei consumi non particolarmente vivace prima del lockdown ha condizionato la definizione dei prezzi durante l’autunno-inverno fino al mese di gennaio, impedendo di fatto di cogliere le opportunità commerciali che il mercato poteva offrire”.

I risultati positivi di questa ultima annata sono frutto di una politica aziendale che ha puntato su innovazione varietale, investimenti, rafforzamento della struttura organizzativa - sia per quanto riguarda l’assistenza tecnica di campagna che il potenziamento degli uffici commerciali - e incremento della quota di prodotti “premium”, commercializzati grazie a marchi come Selenella® e Patata di Bologna D.O.P. 
A questi si è affiancata di recente la produzione delle patate “Residuo Zero*”, che si sta riservando uno spazio sempre più rilevante all’interno dell’assortimento, una produzione che esplicita al meglio i valori di qualità, territorialità e sostenibilità ambientale ed economica propri di Romagnoli F.lli Spa e sulla quale la società intende proseguire a puntare con un ambizioso programma produttivo, per garantire disponibilità del prodotto per l’intero arco dell’anno. A tale scopo sono stati ampliati gli areali produttivi, oltre alla Sicilia, la coltivazione si è estesa alla piana di Fiumicino, e alla provincia di Bologna. 



“Quando si registrano grandi risultati - sottolinea Romagnoli - il merito va riconosciuto al sistema. In questo caso il sistema patate emiliano-romagnolo, tutt’ora unico esempio di vera filiera produttiva, controllata in tutte le sue fasi, in cui i protagonisti operano con obiettivi comuni. La buona qualità del prodotto, l’alta professionalità dei produttori, la nostra capacità organizzativa e commerciale, la fattiva collaborazione e disponibilità dei clienti, nonché le favorevoli condizioni climatiche, hanno determinato in maniera sinergica l’ottimo valore delle liquidazioni.” 

*Residuo di prodotti chimici ammessi per legge al di sotto dei limiti di determinazione analitica (0,01 ppm) e residui di sostanze fitosanitarie autorizzate all’impiego in agricoltura biologica (ai sensi dell’allegato II del Reg. CE 889/2008) nei limiti massimi del 50% del Residuo Massimo Ammesso.

Gli investimenti
Romagnoli F.lli Spa annualmente investe sia in innovazione di processo che di prodotto. Dalla tracciabilità totale delle produzioni attraverso il sofisticato sistema Topcontrol (che consente di identificare e seguire il prodotto in tutte le fasi, dal campo alla tavola), alla dotazione di linee di lavorazione e calibratura in acqua per ridurre al minimo gli stress meccanici sul prodotto, portando le non conformità qualitative allo 0,3% sul totale commercializzato, risultato migliorativo rispetto alla campagna precedente (0,7%).

Le certificazioni
La qualificazione delle attività Romagnoli F.lli Spa avviene anche attraverso l’ottenimento e/o il rinnovo di certificazioni che garantiscono sicurezza e qualità di processo e prodotti, ed etica nella gestione aziendale. A tale proposito, è stata di recente rinnovata la certificazione internazionale di processo International Featured Standards (Ifs) Food.
Le certificazioni GlobalGAP op. 2 e Grasp (GLOBALG.A.P Risk Assessment on Social Practices) che attestano l’attenzione da parte dell'azienda all’aspetto sociale ed etico del lavoro, certificando l’implementazione di buone pratiche in termini di salute, sicurezza, welfare, contratti, salari e libertà di rappresentanza per i lavoratori, sono state estese a oltre il 80% della produzione ritirata in conto deposito.

Assistenza alla produzione e sperimentazione in campo
Grazie al potenziamento dello staff tecnico, Romagnoli F.lli Spa segue il produttore in tutte le fasi della produzione, dalla sperimentazione delle nuove varietà, durante la coltivazione fino alla raccolta, contribuendo alla diffusione delle cultivar più performanti e delle nuove tecniche di coltivazione, frutto della partnership con le aziende olandesi leader di settore. 
L’azienda è da sempre attiva nel campo della sperimentazione varietale e allestisce più di 50 campi sperimentali ogni anno in tutti principali areali produttivi italiani, con l’obiettivo di studiare e testare le migliori varietà per singolo areale e acquisire tutte le informazioni utili di natura tecnica da trasferire alle aziende agricole.

La nuova generazione di patate
Dalla ricerca varietale di Romagnoli F.lli Spa è nata nuova generazione di patate di origine naturale, con una buona tolleranza alle principali fitopatie - peronospora in primis - e una presenza di residui chimici di sintesi minimi. Una generazione che risponde in maniera puntuale a importanti requisiti di sostenibilità: ridurre l’impiego di fitofarmaci, salvaguardare l’ambiente e offrire soluzioni innovative di qualità al mondo produttivo. Varietà che, da un lato garantiscono agli agricoltori buone rese produttive, salvaguardia della fertilità del suolo e ridotti consumi di acqua, e, dall’altro, assicurano ai consumatori sicurezza alimentare, alta conservabilità, qualità organolettiche costanti nel tempo e versatilità in cucina.
Le sperimentazioni sono state portate avanti da un team composto da diverse realtà scientifiche, sotto il coordinamento della sezione agronomica aziendale. Le varietà di nuova generazione – Levante e Twister a pasta e buccia gialla, e Alouette a pasta e buccia rossa – saranno disponibili sul mercato campagna produttiva 2020/21.

Fonte: Ufficio stampa Romagnoli F.lli Spa


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: