eventi
FRUIT ATTRACTION 2020
Online
1-31 Ottobre 2020
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

MACFRUT 2021
Rimini
4-6 Maggio 2021

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 
FRUIT LOGISTICA
Berlino & Online
18-20 Maggio 2021

TUTTOFOOD
Milano 
17-20 Maggio 2021
MACFRUT DIGITAL 
Online
28-30 Settembre 2021 

leggi tutto

venerdì 20 marzo 2020


Le arance continuano a viaggiare ad alta quota

La campagna agrumicola continua a viaggiare ad alta quota: nella settimana 11 (dal 9 al 15 marzo) Ismea fotografa un mercato positivo per le arance, "grazie ad una domanda che ha continuato a manifestare interesse all'acquisto". Chi ha ancora prodotto in campagna spunta prezzi molto elevati: la disponibilità di prodotto è relativamente poca e la Grande distribuzione sta richiedendo quantitativi elevati.

Nell'ultima settimana, rileva Ismea, si "conferma il trend positivo delle quotazioni per il prodotto siracusano. Le buone caratteristiche qualitative, unitamente ad una domanda interessata hanno permesso alla merce di essere agevolmente ceduta. Stabile il mercato per la produzione catanese sia sotto il profilo degli scambi che delle quotazioni. Sempre più contenuta l'offerta per le varietà bionde. I prezzi sulle piazze ancora attive non hanno mostrato variazioni ad eccezione della Washington Navel tarantina venduta sulla base di prezzi in incremento a fronte di una offerta ormai esigua.



Nella seconda settimana del mese, per l'intero comparto della frutta fresca, "non si registrano particolari variazioni a seguito dell'attuale emergenza sanitaria Covid19, sia in termini di volumi scambiati che di quotazioni - scrive l'istituto - Gli approvvigionamenti sono proseguiti a ritmi regolari e costanti sia sul circuito estero che interno dove in forte incremento è risultata la richiesta da parte della Grande Distribuzione Organizzata. Negli ultimi giorni della settimana si è registrato qualche rallentamento del trasporto su gomma".

Copyright 2020 Italiafruit News


Maicol Mercuriali
Editor - Social Media Manager
maicol@italiafruit.net

Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: