eventi
CIBUS
Parma 
1-4 Settembre 2020  
MACFRUT 
Rimini
8-10 Settembre 2020
FRUIT ATTRACTION
Madrid
20-22 Ottobre 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

giovedì 30 gennaio 2020


Patate, consumi in calo negli ultimi 15 giorni

Nella seconda parte di gennaio, il consumo di patate nel canale della Gdo italiana ha registrato un rallentamento che i principali operatori del settore ritengono sia dovuto al clima più caldo del solito, anomalo per questo periodo. Il prodotto di origine nazionale si sta comunque mantenendo al meglio sotto il profilo della qualità organolettica ed estetica. E le prospettive per la campagna sono quindi favorevoli.

"La qualità delle patate italiane stoccate in cella si sta confermando su buoni livelli, in particolare per il prodotto dell'areale del Fucino che continua a presentare caratteristiche qualitative di pregio", conferma a Italiafruit News Raffaele Torti, titolare dell'omonima azienda di Avezzano (L'Aquilaspecializzata in patate.

“Si deve riscontrare, per il momento, solo qualche problema di conservazione in post-raccolta legato all'avvio della sperimentazione dei nuovi antigermoglianti naturali a base di olio di menta”, prosegue Torti. 


Raffaele Torti

Il 2019 si è chiuso in positivo per la realtà abruzzese, che da sempre realizza la gran parte del proprio lavoro con la Gdo italiana. "Gli ultimi mesi dell'anno scorso sono stati soddisfacenti - sottolinea l’imprenditore - Le nostre vendite, a parità di clienti, sono cresciute e registriamo incrementi significativi per la Patata del Fucino Igp".

"Adesso ci troviamo in un momento della stagione particolare: i consumi del tubero, nelle ultime due settimane, sono scesi per via dell'andamento termico più caldo rispetto alle temperature medie di questo periodo. Ma non siamo preoccupati, proprio perché disponiamo di produzioni di alta qualità".

A metà gennaio, l'azienda Torti ha partecipato per la prima volta come espositore alla fiera Marca di Bologna - la manifestazione internazionale dedicata alla private label - nell'area Marca Fresh dedicata all'ortofrutta. "Questa kermesse si è dimostrata complessivamente interessante. Abbiamo scelto di essere presenti - conclude - dal momento che stiamo sviluppando molti progetti a marchio del distributore che riguardano i nostri prodotti e l'Igp del Fucino".

Copyright 2020 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: