eventi
TSW 2020
Varsavia (Polonia)
15-16 Gennaio 2020

FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

martedì 26 novembre 2019


Broccoli e cavolfiori, la pioggia complica le raccolte

La produzione nazionale di cavolfiori e broccoli risulta fortemente penalizzata dalla continua pioggia che nell'ultimo mese è caduta su tutto lo Stivale. Da poco più di dieci giorni, infatti, le aziende agricole faticano ad entrare nei campi con i propri trattori.

"Stiamo cercando di fare l'impossibile per rispettare i programmi di fornitura con i nostri clienti della Gdo. Ma non sempre ci riusciamo perchè in tanti casi i mezzi agricoli affondano nel fango - commenta a Italiafruit News l'imprenditore Stefano Calevi dell'omonima azienda di Viterbo che coltiva a brassiche e cavoli circa 300 ettari - Si fa quindi una gran fatica a raccogliere e questa situazione dovrebbe proseguire per almeno altri 10 giorni nel caso di mancanza di pioggia".



Di conseguenza, i costi di produzione a carico delle imprese agricole sono letteralmente esplosi. "Come minimo - spiega Calevi - i tempi necessari per la raccolta sono raddoppiati. Inoltre, una parte della produzione resta nei campi per via della totale inaccessibilità di alcuni terreni".

"Per fortuna, il maltempo è arrivato in un momento in cui la richiesta è calma". La speranza, ora, è che possa smettere di piovere. Anche perché l’abbondanza di acqua ed umidità potrebbe determinare problemi di malattie e funghi. 



Nonostante la netta scarsità dell'offerta di brassiche, i prezzi nel canale della Gdo non sono incrementati in maniera marcata, in quanto numerose catene stanno praticando offerte promozionali di un euro il chilo per il cavolo broccolo e di 0,80 euro il chilo per il cavolfiore. Sconti che sono stati programmati uno e due mesi fa. "Adesso l’offerta nazionale non è sicuramente adeguata per proporre promozioni - precisa Stefano Calevi - Mentre all'estero il prodotto olandese viaggia a prezzi molto sostenuti: il broccolo, per esempio, si attesta a tre euro il chilo". 

"Noi aziende agricole, ormai, siamo in balia dei repentini cambiamenti climatici - conclude - Da parte nostra, quindi, auspichiamo che la Gdo possa iniziare a programmare gli sconti una settimana prima dell'effettivo periodo promozionale”. 



Copyright 2019 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: