eventi
ASIA FRUIT LOGISTICA
Hong Kong
4-6 Settembre 2019
HORTI CHINA
Quingdao
19-21 Settembre 2019
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019

leggi tutto

Sperlari venerdì 5 aprile 2019


Sperlari punta a sviluppare la frutta secca premium

Non solo torrone, caramelle alla frutta e mostarda. Nel futuro di Sperlari, nota azienda dolciaria di Cremona, ci sarebbe anche la frutta secca. Ne ha parlato il Ceo Piergiorgio Burei su ItaliaOggi. L'impresa, che per torrone e torroncini utilizza più di un miliardi di mandorle e nocciole all'anno, starebbe lavorando per aprire nuovi segmenti premium.

L'azienda due anni fa è passata nelle mani della multinazionale svedese Cloetta a Katjes International e ora si prepara, come spiegato dal quotidiano economico, anche a un rinnovamento dei brand con proposte nel segmento premium, a sviluppare canali di vendita inediti e a incrementare l'export. ?

Sperlari

"L'obiettivo è tornare a una crescita a lungo termine - sottolinea Burei - In quest'ottica stiamo rinnovando il carattere di tutte le marche e aprendo nuovi segmenti: per esempio abbiamo cominciato a vendere lo scorso Natale dei prodotti di cioccolato o di frutta secca nel segmento premium e anche con la mostarda e nel mondo delle caramelle faremo lo stesso".

Diversificazione dei prodotti, dei formati, dei canali di acquisto. Per Sperlari è in atto una stagione di grandi cambiamenti e la strategia adottata è interessante. "Rispetto all'offerta indifferenziata di alcuni anni fa, oggi le richieste del consumatore sono più sofisticate e specifiche - afferma il manager - Un'altra tendenza interessante è quella dei formati, sviluppando una gamma molto ampia da questo punto di vista a seconda del canale, del consumatore e dell'occasione, il che è importante per catturare la preferenza del cliente in un momento o in un canale specifico. Un altro trend è lo sviluppo di canali nuovi: per esempio l'acquisto di impulso prima era il regno incontrastato dei bar, ora invece cominciano a presentarsi opportunità in punti vendita di genere del tutto diverso, come le librerie o nel settore dell'intrattenimento o del viaggio, e questo sta portando le imprese a dedicare marketing mix specifici a seconda dell'incrocio tra canale e occasione di consumo".

Sperlari

Una visione sicuramente interessante anche per l'ortofrutta. ?E dopo aver archiviato un 2018 di crescita, Sperlari non si vuole certo fermare. "Per il futuro pensiamo di avere una base per crescere soprattutto nelle nostre specialità, quindi prodotti a base di cioccolata, mandorle, nocciole e così via - conclude Burei - dando priorità al mondo americano e a quello asiatico".?

Copyright 2019 Italiafruit News


Maicol Mercuriali
Editor - Social Media Manager
maicol@italiafruit.net

Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: