eventi
FRUIT LOGISTICA
Berlino
6-8 Febbraio 2019
BIOFACH 2019
Norimberga
13-16 Febbraio 2019
CIBUS CONNECT
Parma
10-11 Aprile 2019
MACFRUT 2019
Rimini
8-10 Maggio 2019

leggi tutto

giovedì 6 dicembre 2018


Carciofi, il maltempo fa schizzare i prezzi

Da un mese a questa parte la Sardegna e la Puglia registrano una significativa carenza produttiva di carciofi, complice il clima sfavorevole ed estremamente piovoso. "La disponibilità del prodotto rimane tutt'ora limitata e i prezzi dei capolini si posizionano su valori molto sostenuti per il periodo", spiega a Italiafruit News Lorenzo Sabia, 23enne venditore della Fratelli Cortinovis di Bergamo.

"Le quotazioni all'ingrosso dell’ortaggio sono pressoché stabili da diverse settimane - evidenzia Sabia - Il prodotto disponibile si sta vendendo bene, ma speriamo che i prezzi si possano abbassare presto. Non è facile, infatti, continuare a piazzarlo ai valori attuali, né per noi né per i fruttivendoli che devono interagire con il consumatore finale e giustificare la vendita di un singolo capolino a più di due euro".



Per lo Spinoso sardo, l'articolo più richiesto in assoluto, Sabia rileva un prezzo medio compreso tra 1,50 e 1,60 euro al pezzo per la merce disponibile in cassette da 18 pezzi e tra 1,10 e 1,20 euro per le casse da 25 capolini. La varietà Thema, invece, viene ceduta praticamente alla metà: "0,60-0,70 euro per i capolini disposti in cassette da 25 pezzi", evidenzia il commerciale.

“In questi giorni - conclude l'operatore - le temperature più fredde al Nord stanno incentivando i consumi del prodotto. Confidiamo che la produzione nazionale possa aumentare nel corso delle prossime settimane. Vedremo giorno per giorno. Non possiamo sbilanciarci con previsioni attendibili”.

Copyright 2018 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: