eventi
MACFRUT 2021
Rimini
4-6 Maggio 2021

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 
FRUIT LOGISTICA
Berlino & Online
18-20 Maggio 2021

TUTTOFOOD
Milano 
17-20 Maggio 2021
MACFRUT DIGITAL 
Online
28-30 Settembre 2021 

leggi tutto

mercoledì 21 febbraio 2018


Ue.Coop a caccia di dirigenti nel mondo ex Confcooperative

C'è fibrillazione nel mondo cooperativo. Il 5 aprile prossimo, infatti, ci sarà l'assemblea per il rinnovo degli organi nazionali di Ue.Coop, l’Unione europea delle cooperative promossa da Coldiretti e riconosciuta con decreto del ministro dello Sviluppo economico del 24 aprile 2013. Un appuntamento a cui le altre centrali cooperative, soprattutto la Confcooperative di Maurizio Gardini, guardano con grande attenzione. Il motivo? Secondo quanto trapelato sino ad oggi, ci potrebbero essere movimenti importanti tra il mondo della cooperazione bianca e quella legata all'associazione di Roberto Moncalvo.

Nomi di spicco, come quello del senatore Luigi Marino - presidente nazionale di Confcooperative per oltre vent'anni - che sembrerebbe pronto a salire al vertice di Ue.Coop. Un'ipotesi che ieri è stata rilanciata anche dal quotidiano Il Giornale (clicca qui per leggere l'articolo).

Un nome di peso come quello di Marino potrebbe essere il gancio con cui Ue.Coop cercherebbe di trainare al proprio interno importanti cooperative bianche. E in questo compito l'ex numero uno di Confcooperative potrebbe essere affiancato - sempre stando ai rumors che circolano in questi giorni - da Paolo Bruni, ex presidente di Fedagri Confcooperative, Confcooperative Ferrara e attuale presidente di Cso Italy. Bruni potrebbe essere il nuovo direttore dell'associazione. Tra i big dell'agricoltura che potrebbero dar manforte al braccio di Coldiretti nella cooperazione c'è anche quello di Federico Vecchioni, l'ex presidente di Confagricoltura e ora amministratore delegato di Bonifiche Ferraresi.

Il mondo di Ue.Coop, a livello territoriale, ha già importanti dirigenti del mondo ortofrutticolo. La federazione lombarda, per esempio ha recentemente eletto come presidente Paolo Voltini, 45 anni, dal 2002 alla guida del Consorzio Casalasco del Pomodoro, 370 aziende agricole associate che coltivano 7.000 ettari di terreno tra le province di Cremona, Parma, Piacenza e Mantova per oltre 560 mila tonnellate di pomodoro fresco raccolto e trasformato. Oppure in Liguria è stata eletta presidente Lara Ravera, della società cooperativa l’Ortofrutticola di Albenga. In Emilia-Romagna, invece, il nuovo presidente è Filippo Tramonti, presidente del Consorzio agrario adriatico. Tra i delegati nazionali di Ue.Coop Campania, infine, c'è Emilio Ferrara (presidente Op Terra Orti di Salerno).

Quanto vale Ue.Coop? Il coordinatore nazionale Vincenzo Sette recentemente ha detto che l'associazione rappresenta 3.700 cooperative. Confcooperative, tanto per fare un paragone, ne associa 20mila, con oltre 3,2 milioni di soci e 550mila persone occupate.

Copyright 2018 Italiafruit News


A cura della redazione

Altri articoli che potrebbero interessarti: