eventi
HORTI CHINA
Quingdao
19-21 Settembre 2019
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

mercoledì 2 agosto 2017


«Con le pere coscia abbracciamo l'Italia»

La campagna 2017 delle pere coscia è partita da una ventina di giorni negli areali storicamente vocati di Ribera, in provincia di Agrigento, la "terra" delle rinomate arance a Denominazione di origine protetta (Dop).

A livello produttivo la siccità primaverile ed estiva non ha determinato conseguenze dirette sulla produzione stagionale, disponibile da luglio a settembre.

Come spiega a Italiafruit News Paolo Parlapiano, che ricopre il ruolo di responsabile vendite e marketing dell'azienda Parlapiano Fruit, guidata dal padre Biagio, "quest'anno gestiremo complessivamente un volume nella norma, con la prevalenza di frutti caratterizzati da un'ottima qualità organolettica ed estetica. Buona parte della produzione è già stata raccolta e stoccata nelle nostre celle frigorifere".


Pere coscia di Ribera a marchio Parlapiano Fruit già confezionate e pronte per la spedizione

Parlapiano evidenzia che "la campagna è partita abbastanza bene. Nuove collaborazioni con gruppi distributivi italiani ci confermano il crescente appeal del prodotto. In generale, la Gdo nazionale sta apprezzando soprattutto i frutti che provengono dalla Sicilia, e in particolare da Ribera, qualitativamente superiori rispetto alle pere coscia spagnole. Possiamo inoltre rilevare una maggiore disponibilità a pagare da parte dei consumatori italiani per l'offerta siciliana, rispetto a quella estera. Speriamo di poterci confermare anche in agosto, mese centrale della campagna dove si registra il picco delle vendite, e settembre".

"Oggi con le vendite delle pere coscia di Ribera riusciamo ad abbracciare praticamente tutte le regioni d'Italia: a seconda della esigenze del cliente, il prodotto, che non subisce alcun trattamento post raccolta, può essere richiesto in cestini da un chilo, 750 grammi e 500 grammi oppure sfuso in casse 30x40".


Il cestino da 1 kg

Nella foto di apertura: pere coscia in vendita presso un negozio della Gdo italiana


Copyright 2017 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: